Crimi: “Riapertura 4 maggio? Impossibile dirlo ora, decide governo”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
crimi

“E’ assolutamente impossibile oggi potere dire che il 4 maggio è una data sicura” per la riapertura. Lo ha detto a Radio1 il capo politico del M5S, Vito Crimi. “Io credo che dobbiamo aspettare ancora per capire come si sta evolvendo, dobbiamo avere il parere dei tecnici, ascoltare le parti economiche e sociali. E la politica a quel punto deve decidere avendo come obiettivo prioritario la tutela della salute. Una riapertura troppo presto potrebbe avere delle ripercussioni dopo”, aggiunge il viceministro dell’Interno.

Chi decide se un territorio può riaprire: il governo nazionale, i tecnici o le regioni? “Il ruolo dei tecnici è fondamentale, devono fornire tutti gli elementi chiave per il decisore politico. Parlo non solo dei tecnici della salute ma anche degli economisti, che spiegano gli effetti di una chiusura o di una riapertura. A quel punto bisogna prendere una decisione e la decisione la prende la politica con una visione a 360 gradi”, sottolinea Crimi.

“Tra governo nazionale e regioni, credo che in questo momento sia una competenza del governo nazionale: dobbiamo riuscire a far partire questo Paese con un percorso comune”, aggiunge il viceministro dell’Interno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

I dati indicano che molti pazienti tendono a trascurarsi nella

Il 23 aprile il Consiglio dell’UE ha approvato formalmente la

Risposta del governo a Bruxelles: le anticipazioni che si leggono

“Il Salario minimo deve corrispondere al salario minimo contrattuale” ha

MA CONTRO LO SMOG SERVE UNA STRATEGIA COMPLESSIVA Mezza Italia

L’azione di governo e le Regionali in vista – Il

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.