David Grossman e Edmund de Waal: Memoria ed esilio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Grossman-DeWaal

Due grandi narratori contemporanei, lo scrittore israeliano David Grossman e l’artista e scrittore inglese Edmund de Waal, dialogheranno venerdì 20 settembre alle ore 16 sul palco dell’Auditorium Santa Margherita. L’incontro è una collaborazione tra il Center for the Humanities and Social Change dell’Università Ca’ Foscari e la mostra “psalm” (salmo), di Edmund de Waal, allestita presso l’Ateneo Veneto e il Museo Ebraico di Venezia fino al 29 settembre.

20 settembre, ore 16
Conversazione tra David Grossman e Edmund de Waal
Auditorium Santa Margherita, Dorsoduro 3689
Introduce: Flavio Gregori
L’evento è in lingua inglese, con traduzione in italiano disponibile
Ingresso libero. Prenotazione richiesta. Per prenotare http://static.unive.it/prenotazioni/p/hsc_events?_lang=enclicca qui
In collaborazione con Beit Venezia, National Library of Israel, Mishkenot Shaananim, Museo Ebraico di Venezia, Ateneo Veneto.

Il dialogo conclude il simposio internazionale ‘The Library of Memory’, in programma dal 18 al 20 settembre, al quale interverranno: (18/09) Marc-Alain Ouaknin; (19/09) Edmund de Waal, Mehnaz Afridi, Alessandro Bertoni, Tom Cartelli, John Champagne, Marc Epstein, Yoel Finkelman, Eva Hoffman, Mary Hoffman, Jacqueline Nicholls, Fania Oz-Salzberger, Dorit Raines, Bill Sherman, Gretchen Starr Le Beau; (20/09) Murray Baumgarten, Margaret Brose, Simon Levis Sullam, Daniel Vogelmann, Yigal Zalmona  fonte  https://www.unive.it/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ottenere il rilascio di un certificato o del codice fiscale,

“Troppo potere all’Anac, tempi eccessivamente dilatati per la nomina dei

Caos treni a Firenze, la Filt Cgil e la Cgil:

Ci si aspettava un inizio di campionato scoppiettante e le

n piazza, per gridare lo sdegno contro l’inciucio, contro l’accordo

Quasi 70.000 aziende chiedono alla Prefettura la deroga a produrre.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.