Dazi, Trump minaccia ritorsioni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
porto

“Per tutti quei giornalisti delle Fake News che non hanno idea di che cosa dica la legge riguardo ai poteri presidenziali, Cina, andatevi a guardare l’Emergency Economic Powers Act del 1977. Caso chiuso!”. Così Donald Trump, in un tweet inviato mentre è in viaggio verso l’Europa per partecipare al G7, suggerisce che potrebbe usare i poteri conferiti al presidente in caso di dichiarazione di emergenza nazionale per ordinare alle imprese Usa di lasciare la Cina.

Ieri Trump, dopo aver ordinato una serie di nuovi dazi sui prodotti cinesi, ha ordinato, sempre via Tweet, alle società Usa di “iniziare a valutare all’alternative alla Cina, compresa quella di ritornare a casa e produrre prodotti negli Usa”. I media Usa hanno sottolineato come non sia chiaro cosa Trump intendesse con questa direttiva e se sia necessario un ordine vero e proprio per renderla operativa.

La dichiarazione dello stato di emergenza economica a cui ha fatto riferimento

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Coldiretti Marche – Servizi a fatica per il 6% dei

IL DIFENSORE CIVICO DELLA REGIONE UMBRIA HA INCONTRATO I RAPPRESENTANTI

“Impatti ambientali eccessivi per un territorio già compromesso” È inaccettabile

Trieste – “Silvia Stibilj non è solo un’affermata campionessa, ma

Nell’ultimo mese assistiamo ad Hong Kong ad una escalation di

BASSANO – Salvare danze di tutto il mondo a rischio

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.