ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

De Luca: “Isola di Capri è Covid free”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
isola

L’isola di Capri è “Covid free”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Sbarcato questa mattina sull’isola azzurra per un incontro con i sindaci di Capri, Marino Lembo, e di Anacapri, Alessandro Scoppa, nella celebre “piazzetta”. “E’ una giornata di grande valore simbolico”, ha detto De Luca. Capri Covid free “è una cosa che va al di là dell’isola di Capri e della Campania, perché Capri è un brand turistico di valore internazionale e l’immagine turistica dell’Italia nel mondo”.

“Oggi da Capri – ha aggiunto il governatore – parte un messaggio di bellezza e di serenità anche per Venezia e Firenze, per Milano e Roma, per Napoli, Pompei, Sorrento, Taormina, per tutta l’Italia viva. Ci sentiamo in questo momento responsabili per tutto il nostro Paese e per tutti quelli che stanno combattendo per tornare alla vita”. In piazzetta e in altri punti dell’isola sono stati installati dei grandi cartelli con le scritte “Campania sicura” e “Isola di Capri Covid free“”.

“Due mesi fa abbiamo deciso che era per noi prioritario immunizzare le isole – ha ricordato De Luca – perché sappiamo che il comparto turistico-alberghiero deve presentarsi sul mercato mondiale entro il mese di maggio, altrimenti salta la stagione estiva. Abbiamo deciso e abbiamo raggiunto l’obiettivo e oggi, dopo Procida, festeggiamo l’isola di Capri Covid free, e fra due settimane faremo la stessa cosa a Ischia”. “Dalla prossima settimana – ha proseguito – procederemo con le vaccinazioni di massa sul personale turistico-alberghiero in Penisola Sorrentina, Costiera Amalfitana, costiera cilentana, per essere pronti per la fine di maggio inizio giugno ad accogliere milioni di turisti in condizioni di sicurezza”.

Il governatore ha lamentato però che “ancora oggi alla Campania mancano 200mila vaccini rispetto a quelli che dovremmo avere e probabilmente lunedì dovremo chiudere la Mostra d’Oltremare per mancanza di vaccini, e sarebbe un delitto”. Poi, rispondendo ai cronisti: “Cancellare il ticket per chi ha avuto il Covid? Io sono per cancellare il ticket per tutti quanti, al di sotto di una certa soglia di reddito”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’Amministrazione ha il dovere di governare in massima trasparenza. Questa

migranti

Due i barconi soccorsi con a bordo 134 persone Non

“Comprendo la preoccupazione e anche la rabbia di molti genitori

Sul rischio di una seconda ondata da Covid -19, che

bonafede

Riceviamo da Massimiliano Mazzanti e volentieri pubblichiamo: Caro direttore, il

ORGANIZZATORE: ANGI (Associazione Nuova Generazione Italo-cinese); Scuola di lingua e

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.