DISCARICA MISTERBIANCO – Musumeci: “Decreto merita approfondimento”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
rifiuti

“Sono sempre stato e resto contrario alla attuale collocazione della discarica della Oikos. Com’è noto, é una scelta fatta da altri, prima dell’arrivo del mio governo. Il mio desiderio sarebbe quello di spostarla alcuni chilometri oltre, lontano dai centri abitati. Purtroppo, non tutti i desideri diventano diritti: e i diritti di ognuno sono tutelati dalla legge. Tuttavia, ritengo che il recente decreto adottato dal dirigente del dipartimento regionale Rifiuti su quell’impianto di Valanghe d’Inverno meriti un approfondimento. Si tratta di un provvedimento sicuramente complesso e difficile, emanato dopo anni di ricorsi e azioni giudiziarie e che comunque limita il conferimento dei rifiuti al solo secco non putrescibile e non più alla sostanza organica. Ma voglio lo stesso un approfondimento: entro il mese di agosto riunirò a Palermo un ristretto gruppo di lavoro che dovrà esaminare ogni aspetto del decreto e riferire in pochi giorni. Alla gente che vive in quei Comuni non si può chiedere per anni di sopportare il fetore proveniente dalla discarica, per colpe, leggerezze o errori compiuti nel passato. Un rimedio va trovato: la politica indica l’obiettivo, spetta ai tecnici raggiungerlo, nel rispetto delle norme vigenti”.
Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Tra le dodici società partecipanti ai Campionati Italiani Assoluti, organizzati

Uno ha una lunghezza tra i 20 e i 60

ROMA – “L’intenzione dell’Amministrazione Raggi di localizzare una discarica a

MARTEDI’ 23 LUGLIO ORE 17 GIARDINI LUZZATI SPAZIO COMUNE Genova

Quest’anno la Giornata mondiale della Sclerosi Multipla, con l’hashtag #MyInvisibleMS

Un progetto per l’Italia, condiviso da governo, sindacati e imprese,

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.