ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

“Distanti oggi, vicini domani”, iniziative dell’associazione Ra.Gi. ai tempi del Covid-19

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
notizieinunclick

Video e collegamenti online a sostegno delle persone con demenze e dei loro famigliari per superare il muro della distanza

Catanzaro – In questi giorni di emergenza sanitaria per via del Covid-19, l’associazione “Ra.Gi.” è impegnata a mantenere saldo il filo delle relazioni e del prendersi cura. Lo fa nel rispetto delle disposizioni governative, attraverso il web, rivolgendosi alle famiglie italiane delle persone con demenze dando vita alla campagna “Distanti oggi, vicini domani”. Una serie di contributi video è stata infatti lanciata sul sito dell’associazione, www.associazioneragi.org, rubrica “Sos-teniamo le famiglie”, sezione video guide, per dare consigli, spunti di riflessione, parole d’aiuto della presidente, Elena Sodano, ideatrice della ‘Terapia espressiva corporea integrata’ (Teci). Inoltre, sempre nell’ambito di questa iniziativa, sono possibili su scala nazionale collegamenti via Skype in segno di vicinanza alle persone con demenze e ai loro famigliari che devono restare a casa per le ragioni di sicurezza indicate dalle autorità.

Grazie all’adesione gratuita dello staff dei centri diurni della Ra.Gi. specifici per le demenze, costituito da operatrici e operatori tutti con formazione di teciterapeuti, sarà possibile effettuare per le famiglie servizi di ascolto, conforto, sostegno psicologico individuale e di gruppo. Mentre per le persone con demenze si potranno svolgere, sempre a distanza, attività di stimolazione attraverso la Teci, animazione e intrattenimento.

“Distanti oggi, vicini domani: credo che non ci sia frase migliore per dare inizio ad alcuni servizi gratuiti che lo staff della Ra.Gi. di Catanzaro ha deciso di estendere a tutte le famiglie d’Italia che in questo momento stanno vivendo le stesse difficoltà dei famigliari delle persone ospiti dei nostri centri diurni di Catanzaro e Cicala”, è il commento di Elena Sodano. “Famiglie – prosegue la presidente della Ra.Gi. – chiuse in casa ventiquattro ore su ventiquattro con i loro cari e che oggi più che mai hanno bisogno di un grande aiuto, di supporto, di essere sostenute e confortate”.

“In piena coerenza – dichiara Sodano – non possiamo venir meno alla nostra mission di difendere le persone con demenze, gli anziani fragili, gli anziani soli. Vi prego – è il suo appello – di condividere e far conoscere il più possibile l’iniziativa”.

I collegamenti via Skype sono possibili a partire da lunedì 16 marzo fino a quando dureranno le restrizioni ritenute necessarie dalle autorità per contenere il Covid-19. Il servizio è così disponibile: lunedì dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,00; martedì dalle 15,00 alle 17,00; mercoledì dalle 10,00 alle 12,00; giovedì dalle 15,00 alle 17,00; venerdì dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,00. Videochiamate e messaggi ai seguenti nomi Skype: Alessandra RaGi, Amanda RaGi, Antonio RaGi, Elena RaGi, Mariella RaGi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“I segnali sono positivi, ma siamo ancora in Fase 1”.

faraone

La Puglia è una regione straordinaria, sicuramente tra le più

bio

Prima riunione in Italia organizzata dal Crea e patrocinata da

soldi

Matteo Renzi parla in diretta Facebook e si sofferma su

Dal palco autorevole della XXXVI Assemblea annuale dell’Anci, Fabiana Dadone,

Tutto parte, se proprio vogliamo dare un inizio a questa

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.