ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

DJ MORTA: RICERCATORI, TRACCE DI GIOELE AL 99 PER CENTO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
musica

CODACONS: VICENDA ASSURDA, IL BAMBINO A 200 METRI DALL’AUTOSTRADA MESSINA-PALERMO E NESSUNO LO AVEVA TROVATO

CHI HA DIRETTO LE RICERCHE DEVE RISPONDERE DI QUESTA ASSURDITÀ

È BASTATO UN VOLONTARIO PER RISOLVERE IL CASO: CODACONS SICILIA CHEDE ORA UNA SEVERA INDAGINE CHE RICOSTRUISCA LE RESPONSABILITÀ

SE L’AUTOPSIA STABILIRÁ CHE IL DECESSO È AVVENUTO DOPO TEMPO DALLA SCOMPARSA NECESSARIO INDAGARE PER OMICIDIO COLPOSO I RESPONSABILI DELLE RICERCHE

Il Codacons ha accolto con enorme commozione il ritrovamento dei resti che con tutta probabilità appartengono al piccolo Gioele, ma – se le notizie fossero purtroppo confermate – non può che denunciare l’assurdità di una vicenda terminata con la scoperta del corpo a pochi centinaia di metri dall’autostrada Messina-Palermo, e comunque nella zona del punto indicato dai testimoni per l’ultimo avvistamento della madre.
Sarebbe infatti bastato un volontario, evidentemente più esperto ed efficace rispetto ai tanti reparti impegnati nella ricerca, per mettere la parola fine a questa triste vicenda: un fatto assurdo e inaccettabile, che richiederebbe severe indagini nei confronti di chi quella ricerca ha diretto e coordinato. Non sarebbe tollerabile, infatti, immaginare che ci si debba affidare a qualche isolato volontario, e non invece ai reparti specializzati destinati a questo scopo, per portare a termine operazioni di questo genere: anche e soprattutto in previsione di eventuali, speriamo rarissimi, casi futuri.
Il Codacons Sicilia, proprio per questo, chiede ora di accertare le tempistiche del decesso del piccolo: se l’autopsia stabilirà che la morte è avvenuta dopo qualche tempo dalla scomparsa, sarà quindi assolutamente necessario indagare per omicidio colposo i responsabili delle ricerche e l’intera catena di comando che ha diretto le operazioni nella zona.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Aumenta di mezzo milione il numero di poveri che hanno

Finalmente abbiamo una data! Si inizia quindi il percorso che

Raggi rispetti la legge nazionale e faccia retromarcia “Quella degli

Sapete cosa rappresenta questo tabellone del voto in aula? L’esito

Sul referendum “faccio un passo indietro e aspetto il responso

“Con una lettera inviata agli Istituti scolastici del Lazio, abbiamo

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.