ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Dl Sostegni, Pezzopane (Pd): “Maestri sci meritano attenzione, governo ascolti grido d’allarme”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
pezzopane

“Faccio appello ai ministri Franco, Garavaglia e alla sottosegretaria Vezzali, perché si coordinino tra di loro e diano risposte ai maestri di sci che meritano le nostre attenzioni. Ho incontrato una delegazione ed ho raccolto il loro grido d’allarme. Sono fermi da un anno. I maestri di sci sono un anello fondamentale dell’offerta turistica della montagna e collaborano con le autorità scolastiche per favorire la diffusione dello sci nella Scuola e tra i giovanissimi. Vanno messi in condizioni di resistere a queste avverse condizioni e potersi riorganizzare per la prossima stagione sciistica”. Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

“Gli oltre 15.000 professionisti della neve e le loro relative famiglie – aggiunge la deputata Pd – sono in attesa di soluzioni e risorse dall’improvvisa chiusura, il 10 marzo dello scorso anno, degli impianti di risalita nelle località turistiche invernali. È una situazione drammatica che riguarda anche centinaia di Scuole Italiane sci, molte anche in Abruzzo. Migliaia di maestri di sci e le oltre 400 scuole Sci si erano attrezzati e organizzati con massimo rigore pronti ad attenersi scrupolosamente ai protocolli e vademecum previsti con la professionalità che da sempre caratterizza la categoria. Ma nemmeno il 14 febbraio sono ripartiti”.

“Questa stagione turistica invernale 2020/2021 – conclude Pezzopane – è stata sicuramente la peggiore da quando esiste lo sci moderno. I maestri di sci da marzo 2020 hanno sostenuto spese per l’acquisto delle attrezzature personali, ma non hanno mai lavorato. Hanno pagato affitti, utenze e le spese dei dipendenti assunti, tasse e contributi. La montagna, i maestri di sci i suoi operatori meritano attenzione. Il Decreto Sostegno è una occasione da non perdere”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

SCUOLA: PER LIBRI E CORREDO SCOLASTICO IN ARRIVO STANGATA PER

CORONAVIRUS: MATRIMONIO SALTA CAUSA CORONAVIRUS, MA CHIESA DI FIRENZE RIFIUTA

Il padrone è sempre il consumatore. Ora anche in Italia.

I VINCITORI : GIANNA NANNINI – PREMIO TENCO ALL’ARTISTA; PINO

Torna la prima mostra collettiva di fumetti e illustrazioni per

‘#IoLaIndosso e tu?’, Assostampa Sicilia si mobilita per promuovere l’uso

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.