È ORA DI FINIRLA CON I BALZELLI OCCULTI IN SANITÀ

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
galletti

I posteggi attorno agli #ospedali, esattamente come le chiamate al #Cup, dovrebbero essere gratuiti.
Oggi così non è. Una delle conseguenze più insopportabili della scelta di Enrico Rossi e Stefania Saccardi di realizzare 4 nuovi ospedali in #Toscana attraverso il sistema del project financing è stata proprio questa: lasciare in mano al privato la gestione dei servizi non ospedalieri. Con il risultato che tutti i posteggi attorno agli ospedali sono diventati a pagamento. Ne abbiamo parlato domenica nel corso di un sopralluogo a Pistoia, insieme ad Andrea Quartini, medico e candidato al Consiglio regionale nel collegio di Firenze 1 e Silvia Vezzosi candidata nel collegio di Pistoia.
Noi stipuleremo un accordo con i vari gestori per ripristinare la gratuità dei posteggi.
Un discorso simile vale per i Cup. Nonostante le macro #Asl e la promessa di una gestione virtuosa e razionale, telefonare al Centro unico per le prenotazioni continua ad essere un’odissea. Tantissimi numeri diversi a seconda delle zone e soprattutto costi esorbitanti con scatto alla risposta.
Ciò che è ancora più grave, però, è che il servizio continui ad essere frammentato: ciascun cup può prenotare esami o, visite o prestazioni, fino a una distanza massima di 10 chilometri. Noi
invece istituiremo il Cup Regionale Unico e Gratuito. Un servizio indispensabile per aumentare le possibilità dei cittadini di essere visitati e curati in tempi più brevi e un risparmio concreto di tempo e denaro.
#CambiamoPasso

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un 2 luglio che rimarrà nella memoria di una città.

Dal 3 giugno riaprono le frontiere italiane a tutti i

La Giunta regionale ha approvato oggi, su proposta dell’assessore al

Questa mattina, nei pressi del comune di San Dorligo della

Alla luce dei recenti provvedimenti presi dalle Autorità in merito

Voleva raggirare un 43enne veronese, ma si dà alla fuga

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.