EATALY’: 17 MILIONI DI ROSSO PER IL GRUPPO DI FARINETTI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
etaly

Un rosso da 17,1 milioni di euro che portano dure conseguenze: slitta lo sbarco in Borsa e comincia la ricerca di un socio, magari cinese, che metta i soldi.

La scoperta è stata fatta da Mf-Milanofinanza. Come riporta La Verità, il nuovo socio potrebbe essere Jack Ma del colosso dell’ecommerce Alibaba oppure un fondo immobiliare cinese che da tempo si evoca per Fico Eatalyworld, parco tematico dedicato alla gastronomia. All’orizzonte si fa quindi sempre più concreta la possibilità di cessione di parte del capitale a un socio di preferenza cinese.

Nei conti non brillanti dell’ultimo esercizio, ci sono poi alcune particolarità: sale l’indebitamento verso le banche a 96,3 milioni; i debiti verso i fornitori rimangono cospicui; sono stati fatti ammortamenti consistenti (26 milioni, più 5 rispetto all’anno scorso) e i costi sono lievitati a 545 milioni con una redditività in calo. E intanto continua la strategia di espansione in tutto il mondo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Come lo scorso anno è organizzata dall’Associazione MenteInPace in collaborazione

IL SINDACATO FSP CAGLIARI POLIZIA DI STATO ORGANIZZA CORSO GRATUITO

Vertice dei ministri della Lega presso la residenza romana di

Domenica il centrale di Wimbledon potrà assistere alla finale più

Di Il Blog di Beppe Grillo: di Virginia Raggi –

La Deputata Teresa Manzo interroga il Ministro Bonisoli: “questa ricchezza

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.