ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Eccola, un’altra immagine simbolo dei nostri tempi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
covid

Quella in foto è Aurora, una giovane infermiera che ha finito il proprio turno in un ospedale di Palermo. Fa servizio di volontariato sulle ambulanze atte a soccorrere pazienti con sospetto Covid.

La foto l’ha scattata un suo collega – soccorritore, mentre l’infermiera si riposa appoggiandosi al volante, dopo 7 ore ferma sul furgoncino del 118 per effettuare i tamponi.

Al giornalista che l’ha intervistata, dopo che anche questo scatto ha fatto il giro del web, Aurora ha risposto: “”Qualcuno pensava che il Covid fosse tutto una finzione ma chi adesso purtroppo è positivo, si rende conto della realtà. Il Coronavirus è un nemico invisibile, c’è chi lo nega anche per paura. La cosa importante è che noi ci siamo quando le persone hanno bisogno. È vero, non va sempre come speriamo e il dolore è difficile da sopportare.
La mia famiglia mi dà la forza, anche se non poterli abbracciare è pesantissimo. Noi non siamo eroi, siamo persone. Vinceremo la battaglia per merito di tutti”.

Ci siamo, Aurora. Siamo con te e il tuo appello.
Questa battaglia la vinceremo. E lo faremo tutte e tutti assieme.

Carmelo Miceli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’11 agosto è la giornata in cui tutta la Città

Disservizi, ritardi, malfunzionamenti. “Si mette a rischio l’efficacia degli interventi

“Per capire una certa sinistra basta seguire Maurizio Landini. Nel

Valorizzare la bellezza di uno degli angoli più suggestivi del

Trieste – “Il 9 febbraio scorso, la Regione ha comunicato

misiani

“Sull’Iva siamo già intervenuti. Con il decreto Rilancio abbiamo cancellato

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.