ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Fase 2: Bolzonello (Pd), legge ad hoc per sopravvivenza eventi live

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
musica

Trieste – “Il comparto degli eventi, della musica dal vivo e dell’audiovisivo è nel pieno di una crisi che rischia concretamente di far perdere molto in termini di impatto economico e di sopravvivenza di un’intera filiera produttiva che comprende molti operatori e circa 1.500 lavoratori. Per questo motivo è necessario un intervento forte che proponiamo attraverso un progetto di legge ad hoc che affianchi alle risorse messe in campo dal governo nazionale, attraverso svariati decreti, risposte puntuali a un comparto che segna un fatturato di 50 milioni di euro in Fvg”.

Lo afferma in una nota il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Sergio Bolzonello, che oggi ha depositato un progetto di legge “Disposizioni di sostegno al comparto degli eventi dal vivo e del cinema”, firmato da tutto il gruppo del Partito Democratico, che prevede “l’introduzione di misure per garantire la sopravvivenza del comparto degli eventi live e di quello audiovisivo”.

“L’obiettivo primario è la salvaguardia di una filiera ancora troppo poco protetta. La proposta – entra nel dettaglio l’esponente dem – prevede innanzitutto la possibilità che i soggetti beneficiari della linea contributiva relativa ai grandi eventi di rilievo nazionale e internazionale, gestita da PromoturismoFvg, possano prorogare le attività fino al 2021. Vengono inoltre previste azioni per il rilancio dell’attività di Film Commission e del Fondo per l’audiovisivo, ma anche l’individuazione di arene Covid free. Ossia, dieci aree all’aperto dislocate sul territorio regionale – spiega – che rispondano alle misure di sicurezza previste dai protocolli sanitari anti Covid-19, deputate a ospitare eventi e musica dal vivo durante la stagione estiva. Luoghi che permetteranno di riattivare la filiera di supporto e, conseguentemente, di supportare una stagione turistica estiva così fortemente penalizzata”.

Bolzonello conclude la nota ricordando anche l’esigenza “di misure per sostenere le produzioni audiovisive attraverso garanzie regionali relativamente al credito d’imposta, Tax credit, che lo Stato riconosce alle imprese specializzate con interventi calibrati sulle specifiche necessità. Inoltre, sarà utile uno strumento per offrire garanzie regionali agli istituti bancari che effettueranno operazioni di anticipazione fino al 100 per cento relativamente ai contributi in favore delle imprese audiovisive del Fvg da istituzioni pubbliche, nazionali ed europee”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

ALLA CAMERA ABBIAMO APPROVATO UNA LEGGE IMPORTANTE perché amplia lo

Martedì 16 luglio iniziativa unitaria a Città di Castello con

Lunedì 12 agosto nuovo appuntamento di GiudiJazz con Crivellari, Bruni

Abbiamo quattro vaccini approvati E’ auspicabile che altri vaccini, di

L’unica certezza è quella che il Pd vuole fare le

zingaretti

Noi per l’emergenza in corso proponiamo di creare una nuova

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.