ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Fase 3. Rizzetto: Governo incapace lascia artigiani senza cig

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
rizzetto

“Non comprendiamo perché il governo tenga bloccate risorse finanziarie già stanziate per la cassa integrazione, lasciando migliaia di lavoratori dal mese di marzo senza alcun sostegno economico. Nel settore dell’artigianato le risorse sono state gestite ancora peggio di quanto fatto nel comparto industriale. Non solo sono stati concessi con ingiustificato ritardo i fondi per gli ammortizzatori attesi dagli enti bilaterali degli artigiani, ma una volta trasferiti si sono rivelati gravemente insufficienti, tanto da coprire in alcune regioni solo un quarto delle domande presentate. Chiediamo immediati interventi a sostegno di questi lavoratori che si trovano con l’acqua alla gola, per colpa di un esecutivo che si muove a singhiozzo e non riesce a realizzare alcuna misura in modo coerente con quanto annunciato”.

Lo dichiara Walter Rizzetto, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo FDI in commissione Lavoro annunciando una interrogazione al ministro delle Finanze Gualtieri e al ministro del Lavoro Catalfo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lo avevamo promesso sulle macerie del Ponte Morandi e alle

“Telimar nel girone Élite per disputare i playoff del Campionato

Civica Zingaretti, Demos, Italia viva, Europa Verde, Liberi e Uguali,

“Siamo fortemente preoccupati della tempistica delle risorse messe a disposizione

FRANCESCO ESPARMER: Ho un buon suggerimento per i vertici del

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella domani completerà il secondo

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.