Federica Pellegrini: rischiamo di gareggiare solo nel 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
GWANGJU, SOUTH KOREA - JULY 28: Federica Pellegrini of Italy reacts after the Women's 4x100m Medley Relay heats on day eight of the Gwangju 2019 FINA World Championships at Nambu International Aquatics Centre on July 28, 2019 in Gwangju, South Korea. (Photo by Quinn Rooney/Getty Images)

«Fonti ufficiose dicono che torneremo alle gare forse soltanto il prossimo anno. Aspettiamo e speriamo di poter gareggiare prima, per noi è molto importante». Lo ha dichiarato Federica Pellegrini, durante una video-conferenza in cui è stata annunciata la sua partnership con Michelin. «Oggi la cosa più difficile è proprio l’impossibilità di avere obiettivi a breve termine – ha spiegato la nuotatrice veneta – Manca oltre un anno ai Giochi di Tokyo, per noi è tantissimo, vuol dire macinare chilometri su chilometri in allenamento senza avere la possibilità di testarci. Senza scadenze non è semplice, manca l’adrenalina della gara. So che la federazione sta lavorando sulla possibile organizzazione di competizioni tra italiani: se i protocolli sanitari ce lo consentiranno, per noi sarebbe una buona cosa, perchè in allenamento il nostro pensiero va alla prossima gara e non può essere tra un anno e mezzo». fonte   https://www.iltempo.it/sport/2020/05/18/news/federica-pellegrini-nuoto-allarme-emergenza-coronavirus-gare-2021-prossimo-anno-1326246/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Non solo perché ha disobbedito all’alt della Guardia di Finanza,

La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, in accordo con la ministra

TOKYO, ARRIVIAMO! Prenotate i biglietti, allacciate le cinture, si spicca

La Regione Calabria ha concluso l’istruttoria con cui ha individuato

“Adesso non ci sono alternative al Governo Conte. Che sia

E ora quando voteremo? Col fantasma della crisi diventato reale

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.