ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Forza Italia contro Conte: «Sei il re delle ammucchiate e vuoi impartirci lezioni. Ma stai zitto»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bernini

Le ammucchiate? “Giuseppi” farebbe bene a tacere. «Conte chiede responsabilità a tutti, ma dovrebbe dare l’esempio per primo. E non salire in cattedra a impartire lezioni, dopo la gestione schizofrenica dell’emergenza coronavirus che ha danneggiato l’immagine dell’Italia nel mondo». Ad affermarlo è Anna Maria Bernini, di Forza Italia.«Noi siamo coerentemente e ferocemente contrari a un governo con tutti dentro. Non ci sono né i presupposti né le condizioni politiche. Cerchiamo di svolgere dall’opposizione un ruolo responsabile e propositivo nell’interesse del Paese».
Conte, lo specialista delle ammucchiate

«Ma il premier non ha le carte in regola per definire irresponsabile chi propone quelle che lui definisce “ammucchiate”, perché è uno specialista in ammucchiate. Le ha guidate da Palazzo Chigi due di colore opposto ed entrambe fallimentari», incalza la Bernini. «Ecco. Se davvero vuol fare esercizio di responsabilità, si chieda se il suo governo è in grado di traghettare l’Italia fuori dalla doppia emergenza sanitaria ed economica. La risposta è no, ed è scritta nei fatti».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

The Weather was Mild on the Day of my Departure a

Dopo il primo caso nella Serie A di calcio, arriva

IL 3 FEBBRAIO A TORINO CORSO DI FORMAZIONE PER I

la Polizia di Stato ferma 5 ragazzi minorenni. La #PoliziadiStato

Il segretario di Stato Pietro Parolin ha definito “un’operazione piuttosto

sigarette

“Il fumo può distruggere il sogno di diventare mamma e

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.