Francia, multe ‘istantanee’ per chi consuma droga

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
droga

Da settembre in Francia si verrà multati istantaneamente se sorpresi a consumare droga. Lo ha annunciato il premier Jean Castex, in visita a Nizza, teatro di recenti violenze legate all’uso di droghe. La multa di 200 euro si ridurrà a 150 euro se pagata entro 15 giorni, salirà invece a 450 euro se pagata in ritardo. Obiettivo del provvedimento, per il quale sono già stati effettuati test in città come Nantes, è in particolare il consumo di cannabis, che vede la Francia ai primi posti in Europa.

Le nuove multe ‘istantanee’ rientrano nel piano annunciato da Castex per rafforzare la sicurezza nelle strade e “mettere fine alla violenza quotidiana”. Le misure, ha detto il premier, semplificheranno le procedure di polizia, “punendo senza ritardi i responsabili”.

In Francia già esistono leggi che prevedono fino a un anno di carcere e sanzioni per un massimo di 3.750 euro per il consumo illecito di droghe, senza però che esista una tabella che indichi le varie sostanze. Tuttavia, le norme, che risalgono agli anni ’70, raramente portano a pene detentive.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Prodi si unisce alla schiera di coloro che ci chiedono

In vista delle prossime elezioni regionali. Un incontro molto partecipato

Caldo africano sull’Italia con i termometri voleranno fino a 40°C,

UNIONE CATTOLICA: IL 17 OTTOBRE A ROMA IL CONGRESSO DEL

“Non è vero che questa cosa non sia stata smentita.

“La nomina a capo Dap nel 2018 è avvenuta secondo

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.