ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Fs: Gariglio, indennizzi milionari gettano ombre su operato manager

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ferrovie

“Le indagini sugli indennizzi milionari versati per infortuni occorsi ai manager del Gruppo Ferrovie dello Stato gettano un’ombra sull’operato degli attuali vertici dell’azienda: da una compagnia assicurativa che aveva peraltro quasi il monopolio all’interno di Fs. Da mesi avevo sollevato questa vicenda anche con una interrogazione parlamentare senza avere però risposte chiare: sarebbe invece opportuno che un gruppo a controllo pubblico rendesse chiare e trasparenti queste informazioni”.

Così Davide Gariglio, capogruppo Pd in commissione Trasporti alla Camera.

“La notizia – aggiunge il deputato dem – è stata rilanciata oggi anche da autorevoli media stranieri come il Financial Times, secondo il quale Gianfranco Battisti, attuale amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Ferrovie dello Stato, avrebbe ricevuto indennizzi milionari per malattia: uno addirittura nel 2014 per 1.590.000 euro, quando era a capo della divisione Alta velocità, cinque volte il suo stipendio dell’epoca; un altro nel 2016 di 153.000 per una caduta nel bagno di casa. Il ministero delle Infrastrutture ha ribadito che non rientra nelle proprie funzioni di Autorità concedente la verifica della correttezza delle procedure per le gare assicurative mentre da Fs tutto tace. Sarebbe chiarificatore – con conclude Davide Gariglio – che Fs rendesse pubbliche le informazioni e fugasse ogni dubbio sulle condizioni applicate ai propri manager”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Ecco una bella locuzione, formata da sostantivo ed aggettivo, interessante

export

Con le esportazioni Made in Italy che sono piu’ che

In Francia il Parlamento ha lanciato una consultazione online dei

Ma davvero c’è qualcuno che pensa che Camera e Senato

scalfarotto

Sette anni fa Ivan Scalfarotto fu il relatore della legge

Approvata  con il voto di fiducia alla Camera, la legge

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.