ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

“Furbetti del Bonus” e ora spunta anche un presidente di Regione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
tridico

Come se fosse un grande vaso di pandora, c’è sempre qualcosa in più di malefico pronto a rivelarsi. Salta fuori che tra i duemila amministratori locali che hanno richiesto e ottenuto il bonus 600 euro riservato alle partite Iva, ci potrebbe essere anche un presidente di Regione.

Ad alimentare il sospetto l’esitazione dimostrata dal presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, in seguito alla domanda sull’argomento che gli è stata rivolta dalla deputata Renata Polverini.

“Se fosse vero che un presidente di Regione ha percepito il contributo P.Iva in difficoltà, sarebbe una responsabilità più grave di quella dei parlamentari”, dichiara l’ex governatore del Lazio a La Stampa. “I nomi li sa e li deve dire” -prosegue riferendosi al presidente dell’ente previdenziale- “invece tace e alimenta i sospetti”.

Nel frattempo iniziano a strisciare -miseramente- le prime giustificazioni. Il pentastellato Marco Rizzone ha pubblicato un video su Facebook all’interno del quale definisce la situazione che si è creata ‘fumo negli occhi’, lasciando intendere -stando a quanto riferito da La Stampa- che sia stato tutto “ad opera del suo fiscalista”. Così lancia la sfida al palazzo e ai “moralisti”: “Pubblicate i nomi di chi ha evaso le tasse”. Sembrerebbe proprio un intento patetico di scaricare la responsabilità a ‘chi l’ha fatta peggio’.

Tanti i politici del Nord che hanno un P.Iva e che hanno richiesto il bonus. La Stampa riferisce che “il partito di Matteo Salvini è quello che finora registra più furbetti”. In Piemonte sono stati sospesi Matteo Gagliasso e Claudio Leone. Nella provincia di Trento sono in tre ad averlo ricevuto: Ivano Job (proprietario alberghiero e socio attività sciistica), Alessadro Olivi (avvocato) e Lorenzo Ossanna (architetto).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

GENOVA – Continua a crescere il numero di giovani (anche

giachetti

1. il governatore del Veneto Zaia (che peraltro considero persona

Io non mi ritengo una maniaca dell’ambientalismo o dell’animalismo. Non

bonetti

Non sono sufficienti le misure». I sostegni le misure alle

salvini

Interrompiamo un attimo le nostre vicende fiorentine, per un intervento

ronzulli

Invece di andare avanti stiamo tornando indietro Ormai le #MAMME

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.