Fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
salute

Fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale: l’azienda assicura che non ci saranno variazioni dei livelli occupazionali

Si è svolto nei giorni scorsi l’incontro tra le organizzazioni sindacali e Umbria Salute e Servizi, rappresentata dall’amministratore unico Giancarlo Bizzarri e dal dottor Mauro Mastice. “Abbiamo chiesto ad Umbria Salute di essere informati e coinvolti costantemente in questa delicata fase delicata – spiegano Filcams e Nidil Cgil e Uiltucs di Perugia e Terni – sul futuro di tutti i lavoratori, che si apprestano ad affrontare una fusione di due società partecipate, con conseguente riorganizzazione del lavoro, e sulle scadenze contrattuali che riguardano il lavoro somministrato all’interno dell’azienda”. In merito a tale richiesta l’amministratore ha dato piena disponibilità, calendarizzando già una data per il prossimo incontro.
“La fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale – aggiungono i sindacati – non comporterà secondo l’amministratore variazioni degli attuali livelli occupazionali. Un impegno che cogliamo positivamente e verificheremo con attenzione. In merito alle attività da consolidare c’è anche la centrale degli acquisti, che si dovrebbe estendere anche ad altri settori della pubblica amministrazione oltre che della sanità”.
Per quanto riguarda i lavoratori somministrati, nel mese di febbraio verrà delineata una strada da percorrere. Le organizzazioni sindacali hanno in passato sottoscritto con l’azienda un accordo di prossimità valido fino al 30/06/2021, legato al progetto di definire un bando di evidenza pubblica per entrare in Umbria Salute. “In questi mesi lavoreremo con la Regione e Umbria Salute per dare continuità a questo progetto – concludono Filcams, Nidil e Uiltucs – considerando anche i tempi della fusione tra le due società, e nel frattempo cercheremo di rafforzare la posizione dei lavoratori somministrati”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Sono figlio di un padre analfabeta che come cantava De

E penso che la politica italiana sia ridotta davvero male

Estate in città metropolitana: gli appuntamenti della settimana e del

Sulla possibilità che arrivi un vaccino anti-Covid già ai primi

Ne andiamo tutti pazzi, è il piatto che ci rende

Una manovra che riporta l’agricoltura al centro del dibattito in

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.