Galli: “Natale in piena seconda ondata se dati non migliorano”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
natale

“Se gli interventi non funzionassero arriveremmo a Natale nel pieno della seconda ondata” Covid “alla luce dei dati”. Lo ha affermato Massimo Galli, past president della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano, intervenuto in serata al ‘Global Health – Festival della Salute Globale’. “Se funzioneranno, dovremo adeguarci a una riapertura graduale e a molte cautele, per non ripetere quanto già successo a Ferragosto”.”Rispetto alla scorsa primavera, quando la gente era impaurita, ma solidale e disponibile a seguire le disposizioni, ora c’è molta stanchezza e anche molta rabbia. Posizioni irrazionali trovano molto più spazio”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) “raccomanda che la seconda dose

“Chiedimi qualsiasi cosa!”, disse Barack Obama nel 2012 comparendo a

“Statua principiata per un Cristo et un’altra figura di sopra,

“L’Italia è un Paese paternalista e maschilista. Si è preferito

Credo che la malattia mi abbia addirittura migliorato, cancellando rimorsi

Visita a Pantelleria per il presidente della Regione Siciliana Nello

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.