ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Galli: “Senza cultura responsabilità passeremo dei guai”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
prof-massimo-galli

“Se non passa la cultura della responsabilità passeremo dei guai”. Così Massimo Galli, direttore Malattie Infettive Ospedale Sacco (Milano), in collegamento con Agorà su Rai3, commenta le immagini dei Navigli pieni di persone.

“E’ la cronaca di un evento annunciato – osserva – dopo tutto questo periodo di compressione evidentemente si apre uno spiraglio e diventa una breccia speriamo che non cada la diga. Ma dico speriamo”.

Sull’andamento dell’infezione “in questi giorni mi aspetto di vedere una crescita dei casi osservati, ad esempio a Milano, perché persone che non sono riuscite ad ottenere un tampone arrivano finalmente a diagnosi, rappresentando di fatto la coda della prima ondata dell’epidemia”.

Galli ricorda che “stiamo facendo una grande sperimentazione, perché questa cosa di distanziamento e mascherine, scelta su cui non ci possono essere dubbi, però dal punta di vista scientifico è la prima volta nella storia che applichiamo questa cosa per vedere se riusciamo a contenere la coda di un’epidemia come questa”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

UNICA DATA ITALIANA IN COLLABORAZIONE CON MONCALIERI JAZZ FESTIVAL CORTILE

Milano –  Un grande risultato: raccolte già 5.408 firme a

L’allenatore della Nazionale Under 21 Femminile, Roberto Carta, e l’allenatore

Diminuito il numero delle prestazioni private erogate, siamo ai vertici

kamala

Qualche giorno fa un professore ha pubblicato su Facebook un

Il bilancio dell’associazione Famiglie SMA in occasione della Giornata delle

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.