Gasparri: stop alle ong e agli sbarchi in Italia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
gasparri

Sulla vicenda degli sbarchi e delle ong interviene anche il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia: “Basta con l’assedio all’Italia. Presunte ong francesi, spagnole, norvegesi vorrebbero scaricare nel nostro Paese centinaia e centinaia di clandestini. Che vanno a recuperare incoraggiando, come sempre, i trafficanti di persone. Si tratta di un autentico concorso esterno con le attività criminali di chi specula sulla disperazione di gente che paga molti soldi per questi viaggi della speranza. Bisogna bloccare queste navi. E bisogna avere una politica chiara e coraggiosa nei confronti dell’Europa che si volta dall’altra parte. Stop alle ong. Stop agli sbarchi. E stop anche a chi vorrebbe fare in Italia un governo clandestino per far entrare altri clandestini”. Gasparri aggiunge: “Diciamo no alla clandestinità anche nel Parlamento. Si alla democrazia vera, all’assunzione di responsabilità. Che consiste anche nel chiudere le porte del nostro Paese – conclude Gasparri – a chi vuole portare qui illegalmente altre persone”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Si celebra oggi 6 luglio 2019 il “World Kiss Day”

“Siamo testimoni della grande risposta che la Toscana sta dando

“Con la legge sull’azione di classe tuteliamo non solo i

Quasi 13 anni dopo la fine del loro matrimonio, l’ex

VITTORIA DEI CONSUMATORI E DEL CODACONS CHE ERA INTERVENUTO IN

NEL 2008 LE PERSONE IN POVERTA’ ASSOLUTA IN ITALIA ERANO

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.