Germania, Maas: “Terrorismo di destra maggiore pericolo Paese”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
germania

Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, ha ricordato su Twitter la tentata strage alla sinagoga di Halle di un anno fa che fece due vittime: “Il terrorismo di destra è il maggiore pericolo per il nostro Paese. Ogni 24 minuti in Germania c’è un reato di estrema destra. Non sono casi isolati – ha proseguito il ministro – ma è l’amara realtà della destra radicale. Il compito di uno Stato è preoccuparsi che tutti coloro che vivono nel Paese siano protetti. Perciò abbiamo bisogno di forze di sicurezza che siano in prima linea nella lotta contro l’estremismo di destra”.
Anche il presidente dei servizi segreti interni, Thomas Haldenweg, ha messo in guardia circa la “rapida ascesa dell’antisemitismo in Germania. Negli ultimi due anni i reati e gli atti di violenza contro gli ebrei o le istituzioni ebraiche sono notevolmente cresciuti” ha detto Haldenweg al Tagesspiegel in edicola oggi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

autobus

Novità in arrivo sul versante della sicurezza e dell’incolumità di

L’emergenza sanitaria in corso sta generando una crisi economica che

Non finisce qui, anzi. Ora: A) reintroduzione delle preferenze in

La ministra delle politiche agricole, Teresa Bellanova, posta su Facebook

RIDE RICCIONE WEEK. DA MARTEDI’ IL GIRO CON IL CAMPIONE: SI

Temiamo che la rimodulazione delle aliquote Iva, evocata dal ministro

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.