Gilet gialli di nuovo in piazza, a Parigi tensioni e scontri

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
gilet

Primi scontri a Parigi nelle manifestazioni indette in diverse città del paese dai gilet gialli. A riportarlo sono i media francesi, precisando che nel corteo che sfila ad avenue de Wagram, i manifestanti affrontano le forze dell’ordine e diversi incidenti sono in corso. Finora 154 persone sono state interpellate dalla polizia, 27 sono in stato di fermo. Calmo invece il corteo che è partito da Place de la Bourse.

Nella capitale l’appuntamento è stato convocato sugli Champs-Élysées, place de la Bourse, place Wagram e place Saint-Pierre, ai piedi della Basilica del Sacro Cuore a Montmartre. La prefettura ha vietato raduni sugli Champs-Élysées, intorno all’Eliseo, alla sede dell’Assemblea Nazionale o Matignon. Una trentina di fermate della metropolitana e della rete di trasporto ferroviario urbano e suburbano Rer sono inaccessibili da questa mattina alle 5.

Alle 11 la polizia aveva già fermato 81 persone e fatto 17 verbalizzazioni. Ad indicarlo è stata la prefettura della capitale francese spiegando che la maggior parte degli interventi è scattata prima dell’inizio delle dimostrazioni, con controlli che hanno portato al ritrovamento di una serie di oggetti, tra cui un cacciavite, un passamontagna, dei coltelli, un arco, una piccozza ed un tronchese.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

PROCEDIMENTO DISCIPLINARE CONTRO AUTORI DELLE DIRETTIVE CONTRO DIVIETO SPOT AI

Ed è stato approvato anche il mio ordine del giorno

VEREGRA CHILDREN a Montegranaro con il teatro ragazzi del PREMIO

Non hanno una visione, né un pensiero. Come la gioiosa

“Finalmente un governo che torna a discutere dei problemi reali

TARANTO – Da questa mattina è in corso lo sciopero

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.