ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Giustizia, Bernini (Fi): “Commissione inchiesta sempre più urgente”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bernini

Prima che la crisi della giustizia diventi irreversibile, il Parlamento ha il dovere di intervenire.

Oggi le sagge e preoccupate parole dell’ex procuratore Nordio sull’uso distorto dell’obbligatorietà dell’azione penale e la richiesta di scioglimento dell’attuale Csm da parte di un autorevole gruppo di magistrati hanno fotografato una situazione fuori controllo.

E’ sempre più urgente una grande riforma in senso liberale che vada oltre quella funzionale prevista nel Recovery Plan, ma prima è ineludibile la commissione d’inchiesta per fugare le ombre che hanno minato in questi anni la credibilità della giustizia. Una commissione a tutela della stragrande maggioranza dei magistrati che ogni giorno mandano avanti con rigore e fatica la complessa macchina giudiziaria”.

Lo scrive in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Secondo quanto apprendiamo da Adnkronos, presto ci saranno novità, in

La presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini,

“La pregiudiziale di costituzionalità sul decreto che proroga lo stato

L’assemblea dell’Istituto benese ha approvato il bilancio 2020. Utile in crescita

Trieste – “L’assessore regionale Fabio Scoccimarro continua a dare risposte

Trieste- “La darsena di Porto Casoni deve restare a disposizione

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.