“Ho assistito a questa crisi di governo surreale”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
dimaio

“Ho assistito a questa crisi di governo surreale. Il 7 agosto ho ricevuto un sms da Salvini che diceva: “vedi che Giuseppe Conte ti deve dire una cosa..”. Fino al giorno prima mi era stato detto, il governo va avanti, impegni agli italani, duriamo cinque anni. Richiamo, mi dice: “questo governo deve cadere, i miei non li tengo più” – Se mi era stato proposto un rimpasto? Sin da giugno avevo detto alla Lega, avete vinto le europee, il Commissario europeo spetta a voi. Hanno fatto melina fino a far cadere il Governo. Evidentemente non avevano a cuore il cambiamento dell’europa. Gli dissi anche, visto che avete a cuore la flat tax e accusate noi di non volerla fare, prendete il ministero dell’economia, non mi interessano poltrone. Facciamo una riorganizzazione delle cariche e potete realizzare ancor meglio quei punti. È finita lei sa come. Dopo la caduta del Governo, dopo la mozione di sfiducia, hanno visto l’Italia a rischio di una tempesta finanziaria, il rischio aumento Iva. Hanno capito di aver fatto una sciocchezza e son tornati indietro, chiedendomi di fare il Presidente del Consiglio di un governo cinquestelle lega. Però le dico, al di là delle ambizioni personali. Ho rifiutato stavolta come un anno e mezzo fa, quando potevo andare da Berlusconi e fare il premier. Ma quando uno fino al sei agosto ti dice andiamo avanti non c’è problema. Il 7 non ti chiama neanche. Ti manda un sms, “vedi che ti devono dire una cosa…” e quella cosa era che si azzera un Governo. Come fai a fidarti più? Non c’è più affidabilità. Lo dico anche agli Italiani”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Risoluzione in dirittura d’arrivo scrive il sottosegretario del Ministero del

ROMA – Una disavventura a lieto fine quella accorsa ieri ad

Dopo il Veneto che richiama i medici in pensione e

Vertice dei ministri della Lega presso la residenza romana di

Accordarsi col Pd? Certo che non è semplice e ve

Il taglio di ulteriori 35 posti di lavoro in Parmalat

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.