I disegni politici di Carlo Levi in mostra a Matera

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
carlo-levi-971x570

Sarà inaugurata il prossimo 28 agosto alle 18.30 al Palazzo Lanfranchi di Matera la mostra dei disegni politici realizzati da Carlo Levi (nella foto di copertina) tra il 1947 ed il 1948, e pubblicati sul quotidiano “L’Italia Socialista” diretto da Aldo Garosci.

Lo annuncia in una nota il presidente del Centro Carlo Levi, Lorenzo Rota.
“I disegni politici – spiega – costituiscono un segmento del lascito leviano alla città, insieme al telero di “Italia ’61” ed alla collezione di dipinti ed opere grafiche custodite nel Museo di Palazzo Lanfranchi. Essi raccontano in forma artistica sintetica ed ironica, la stagione politica di formazione dell’Italia Repubblicana”. La mostra nasce su iniziativa del Centro Carlo Levi di Matera, promossa e sostenuta dalla Regione Basilicata, per mantenere vivo il messaggio leviano nell’anno di Matera Capitale Europea della Cultura

La mostra, realizzata in collaborazione con il Polo Museale Regionale della Basilicata, ed inserita nel Programma delle Attività Culturali del Centro è stata costruita nell’arco di un anno, preceduta dal conferimento di una borsa di studio ad un giovane laureato in Storia dell’Arte, per la schedatura completa sia dei disegni che dei quotidiani che li hanno pubblicati.
La schedatura ha costituito la base documentale per la redazione del catalogo, affidata ad un gruppo interdisciplinare di esperti: Giampaolo D’Andrea, Maria Adelaide Cuozzo, Nicola Filazzola, Simonetta Prosperi Valenti, Filippo La Porta, Michele Tavola.
La curatela di mostra e catalogo sono state assicurate da Mauro Vincenzo Fontana e Lorenzo Rota.

La mostra resterà aperta dal 28 agosto al 31 ottobre 2019, nei giorni feriali, con i seguenti orari: 10-13/16-19.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

«Quando è arrivata la sua convocazione, signor Ministro, tutti hanno

Anche per l’ipotesi dell’avvio del nuovo Governo con il Pd

Roma – “Senza il contributo dei servizi l’economia italiana sarebbe

Il tragico conteggio dei morti – al momento 17 –

“Governo sì ma non a tutti i costi”. Lo dice

Il 22 gennaio al Politeama Boglione di Bra. Biglietti esauriti.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.