Il Bambin Gesù delle mani del Pintoricchio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Cosenza - Palazzo Arnone

Il Bambin Gesù delle mani del Pintoricchio
Galleria Nazionale di Cosenza
Cosenza Palazzo Arnone
6 dicembre 2019/11 gennaio 2020
Vernissage
6 dicembre 2019 – Ore 11.00

Fino all’11 gennaio del 2020 a Cosenza, Palazzo Arnone, in una sala della Galleria Nazionale di Cosenza, verrà esposto Il Bambin Gesù delle mani, una straordinaria opera del Pintoricchio risalente alla fine del 1400.
Pertanto dopo New York, Parigi, Madrid, Tianjin e Nanjin il prezioso capolavoro del Pintoricchio sarà possibile ammirarlo nella città di Cosenza.
Il periodo espositivo sarà arricchito da visite guidate che illustreranno l’affresco.
Parteciperanno al vernissage, previsto per venerdì 6 dicembre 2019, alle ore 11.00, Antonella Cucciniello, direttore del Polo museale della Calabria; Andrea Margaritelli, presidente Fondazione Guglielmo Giordano; Giuseppe Noia, presidente Fondazione Il Cuore in una Goccia; Gerardo Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria; Francesco Antonio Iacucci, presidente della Provincia di Cosenza; Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza e Marcello Manna, sindaco di Rende (Cosenza).
La Galleria Nazionale di Cosenza, il cui referente è lo storico dell’arte Faustino Nigrelli, è afferente al Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello.
Il Bambin Gesù delle mani del Pintoricchio
Galleria Nazionale di Cosenza
Cosenza Palazzo Arnone
6 dicembre 2019/11 gennaio 2020
Polo museale della Calabria
Direttore: Antonella Cucciniello
Ufficio stampa: Silvio Rubens Vivone (responsabile)
Tel.: 0984 795639 fax 0984 71246
pm-cal.ufficiostampa@beniculturali.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Analisi: Aria molto fresca associata a una depressione sul Baltico

na mattinata di confronto dove fare il punto su quanto

Giuliano morì a soli 38 anni, dopo aver contratto l’Aids.

Il Consiglio regionale del Molise ha dato il via libera

Fosse ancora tra noi molto probabilmente Umberto Eco almeno due

“Se fosse vero quanto ricostruito dal quotidiano ‘Il Messaggero’, ci

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.