Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz Kurz: non siamo disposti a pagare i debiti dell’Italia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
kurz

Il Cancelliere austriaco Sebastian Kurz si dice contrario a una revisione dei parametri di Maastricht, chiede una maggiore applicazione delle regole di bilancio e delle procedure di infrazione per i paesi che non le rispettano.

Kurz interviene sulle parole pronunciate da Sergio Mattarella a Cernobbio, con cui il presidente della Repubblica auspicava la revisione del patto di stabilità e crescita.

“Serve una fiscalità più equa in sede europea per eliminare forme di distorsione concorrenziale e si affronti il tema della tassazione delle grandi imprese multinazionali per un sistema più giusto e corretto”, ha detto il presidente italiano.

Arriva la risposta del cancelliere austriaco: “Rifiutiamo categoricamente un ammorbidimento delle regole di Maastricht, come chiesto dall’Italia”, ha comunicato con un tweet Kurz, “l’Italia non deve trasformarsi in una seconda Grecia, e in ogni caso non siamo disposti a pagare i debiti dell’Italia”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Come vi avevamo annunciato è partita la Scuola Open Comuni

Per la Cassazione, la legge non consente la vendita o

Ecco il discorso completo pronunciato dal capogruppo di Forza Italia

“L’inaugurazione del murale di Ravenna contro l’omobitransfobia è un ottimo

IL BIOMETANO AGRICOLO PER LE NUOVE SFIDE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Un atto intimidatorio al Parco del Circeo. Hanno trovato taniche

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.