Il Comune di Livorno cerca soggetti del terzo settore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
poverta

Il Comune cerca soggetti del terzo settore per la co-progettazione delle attività di accoglienza dedicate ai minori stranieri non accompagnati

Manifestazioni di interesse entro lunedì 22 febbraio 2021

Livorno – È stato pubblicato sul sito del Comune di Livorno – alla pagina Avvisi della sezione Bandi, Gare e Concorsi – un avviso di manifestazione d’interesse finalizzato alla co-progettazione di interventi necessari alla realizzazione del progetto per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati nell’ambito della Rete Sai – Sistema di Accoglienza e Integrazione.

L’Amministrazione intende, infatti, avvalersi di un ente attuatore che dovrà operare all’interno di strutture nella propria disponibilità, situate sul territorio comunale ed aventi le caratteristiche di appartamenti per l’autonomia di adolescenti e giovani con l’obiettivo di ospitare 16 minori stranieri non accompagnati.

Saranno necessarie almeno tre strutture cui potranno accedere minori di almeno 16 anni di età.

“Abbiamo deciso – sottolinea l’assessore al Sociale Andrea Raspanti – di estendere l’impegno del Comune sul fronte dell’accoglienza delle persone straniere inserite in programmi di protezione, avviando una specifica progettualità rivolta ai minori, che meritano una particolare attenzione e tutela.”

I soggetti interessati, in possesso dei necessari requisiti di ammissibilità specificati nel testo dell’avviso, potranno presentare apposita domanda, sottoscritta dal legale rappresentante e redatta in forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà – in conformità con lo schema-tipo allegato all’avviso stesso, entro le ore 12 di lunedì 22 febbraio 2021.

Le domande potranno essere inviate soltanto tramite messaggio di posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] indirizzato al Comune di Livorno – Settore Politiche Sociali e Sociosanitarie indicando come oggetto “Manifestazione di interesse per l’individuazione di soggetti del terzo settore per la co-progettazione delle attività di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati nell’ambito della Rete Sai – ex Siproimi”.

Per informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Marginalità e Famiglia del Comune di Livorno chiamando il numero 0586/824184 oppure per email scrivendo un messaggio all’indirizzo [email protected]

Ai quesiti di interesse generale, nel rispetto dell’anonimato, verrà data pubblica risposta sul sito del Comune di Livorno nella pagina in cui è pubblicato l’avviso.

Qui il link al bando:

https://www.comune.livorno.it/avviso/avviso-manifestazioni-interesse-parte-soggetti-che-si-propongano-come-ente-attuatore-co

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Credo che per il referendum si debba lasciare libertà di

SE NON EVITATO, AUMENTO IVA INCIDERÀ PER UN ULTERIORE -0,3%

“Spero che il giudice leggerà la mia memoria”. Memoria che

Piazza del Campidoglio come palcoscenico a cielo aperto stamane per

Pubblicata oggi la prassi di riferimento UNI/PdR 73 “Malghe e

Anche il Comune di Cesena aderisce alla campagna di Amnesty

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.