Il festival di Sanremo al tempo del COVID

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
sanremo

Non credo occorra una nave da crociera per mettere in sicurezza il pubblico di un teatro. Bisogna creare una bolla e per crearla si possono usare anche gli alberghi della Liguria e di Sanremo.
L’importante è controllare per almeno 7-10 giorni prima dell’inizio dello spettacolo il pubblico con tamponi e sierologie e inserirli appunto in un percorso di bolla ovvero senza nessun contatto con l’ambiente esterno, utilizzando tutte le misure di prevenzione note: dalla mascherina, al distanziamento, al lavaggio delle mani. Dopodiché eseguire ogni 2-3 giorni tamponi antigenici e eventualmente molecolari.
Non credo che ci sia bisogno di riunire una commissione ministeriale di esperti per fare un protocollo di questo tipo.
Credo che si possano usare dei professionisti esperti, specializzati in epidemiologia, microbiologia, infettivologia, che possono consigliare qual è il modo migliore per gestire la manifestazione in sicurezza.
Insomma realizzare con il festival la bolla che si è realizzata per i campionati professionistici di calcio o altri sport.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

La deriva del governo giallorosso non l’ ha sorpreso, ma

– Festival Nazionale Mobilità Elettrica . Tutto il mondo sta

Dall’orticoltura alla cura degli animali, dalla conservazione dei boschi al

Jeff Bezos, il creatore di Amazon, è diventato l’uomo più

L’Abi e le associazioni delle imprese hanno deciso di estendere

“Le donne polacche non si fermano. Continuano a scendere in

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.