Il Gruppo ANA si impegna a raggiungere ambiziosi obiettivi Ambientali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ANA[1]

Il Gruppo ANA si impegna a raggiungere ambiziosi obiettivi Ambientali, Sociali e di Governance (ESG) entro il 2050
• Le decisioni orientate alla sostenibilità porteranno a una riduzione del 50% delle emissioni di CO2 entro il 2050.
• L’impegno più recente evidenzia l’eredità che ANA vuole lasciare in tema di leadership ambientale.

ANA HOLDINGS INC. (di seguito “Gruppo ANA”) continua nel suo impegno per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente annunciando i suoi obiettivi ambientali, sociali e di governance (ESG) per il 2050. Gli obiettivi sono coerenti con lo spirito di salvaguardia e sostenibilità della compagnia, che definisce le fondamenta del suo impegno a sostegno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, e che ha visto il gruppo inserito per tre anni consecutivi nel Dow Jones Sustainability Index.

L’impegno più significativo è la decisione di ANA di ridurre del 50% le emissioni di CO2 prodotte dalla compagnia aerea entro il 2050 rispetto ai livelli del 2005. Inoltre, ANA si impegnerà per eliminare le emissioni di CO2 da tutte le operazioni non-aviation attraverso l’implementazione di misure di risparmio energetico, come la sostituzione delle vecchie apparecchiature con nuove soluzioni efficienti nelle divisioni aziendali interessate.

“ANA continuerà a promuovere nuove iniziative per raggiungere i suoi obiettivi ESG”, ha dichiarato Chikako Miyata, Senior Vice President e Director of Corporate Sustainability di ANA HD. “Anche se la situazione attuale è fortemente influenzata dal COVID-19, a lungo termine il nostro approccio all’ESG rimane invariato, e speriamo di posizionarci contribuendo a una futura crescita sostenibile. Gli obiettivi ESG a medio-lungo termine che abbiamo stabilito mirano a rafforzare tutte le nostre attività aziendali e, perseguendo questi obiettivi, vorremmo sviluppare un forte rapporto con le comunità che serviamo e con i nostri stakeholder. Il nostro obiettivo è quello di continuare a contribuire a un futuro più luminoso per tutti”.

Con l’aumento dell’importanza della sostenibilità e la tutela dell’ambiente quale questione sempre più cruciale, ANA continuerà a cercare opportunità per definire lo standard di iniziative eco-compatibili valide sia da un punto di vista commerciale che ecologico.

Impegno e iniziative ANA nei confronti degli Obiettivi Ambientali, Sociali e di Governance (ESG) fino al 2050

1. Ridurre le emissioni di CO2 del vettore del 50% entro il 2050 rispetto ai livelli del 2005 (66,6% rispetto ai livelli del 2019):
• Utilizzando nuovi aeromobili e motori con maggiore efficienza nel consumo del carburante e tecnologia all’avanguardia;
• Aumentando l’efficienza delle operazioni e della manutenzione attraverso nuove metodologie (ad esempio, revisione delle procedure per le operazioni, pulizia dei motori);
• Sviluppando carburante per l’aviazione sostenibile (SAF);
• Utilizzando il trading di crediti di carbonio per contribuire a compensare il suo impatto ambientale.

2. Ridurre le emissioni di CO2 di tutte le attività non-aviation:
• Sostituendo veicoli e attrezzature interne con prodotti più efficienti dal punto di vista energetico (ad esempio le auto elettriche) per ridurre ulteriormente l’impronta climatica dell’azienda.
• Aggiornando le strutture e le infrastrutture del Gruppo ANA con soluzioni più efficienti;
• Cercando opportunità per sviluppare ulteriormente, e per utilizzare, fonti di energia rinnovabili e rispettose dell’ambiente.

3. Ridurre lo spreco di risorse:
• Riducendo, per risorse come la plastica e la carta, l’utilizzo complessivo attraverso la promozione attiva di un sistema di gestione dei rifiuti 3R (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo).

4. Ridurre i rifiuti alimentari del 50%:
• Aumentando gli sforzi per eliminare gli sprechi nel processo di approvvigionamento, preparazione, consegna e smaltimento dei prodotti alimentari.

L’impegno ANA nei confronti degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) entro il 2030

1. Responsabilità di rispettare i diritti umani:
• Sulla base dei Principi Guida delle Nazioni Unite per le imprese e i diritti umani, ANA farà ogni sforzo per promuovere il rispetto dei diritti umani.

2. Promuovere la gestione responsabile degli acquisti e della catena di approvvigionamento:
• Gestendo e promuovendo un approvvigionamento rispettoso dell’ambiente e dei diritti umani;
• Creando e gestendo una catena di approvvigionamento equa e trasparente.

3. Utilizzare l’innovazione per risolvere i problemi sociali:
• Fornendo nuovo valore attraverso l’utilizzo di avatar, droni, MaaS, ecc. e la cooperazione con diversi settori industriali.

4. Formare personale in grado di supportare una crescita sostenibile:
• Sviluppando una forza lavoro e un ambiente di lavoro sostenibile in cui i dipendenti possano aumentare la loro produttività e contribuire alla crescita sostenibile dell’azienda.

5. Rispondere alla diversità dei nostri clienti:
• Rispettando le esigenze e la diversità di ogni passeggero e promuovendo i servizi universali sia nei prodotti che nei servizi.

6. Conservazione della biodiversità:
• Promuovendo misure per prevenire il commercio illegale di animali selvatici.

7. Rilancio regionale:
• Gestendo e promuovendo un approvvigionamento rispettoso dell’ambiente nel rispetto dei diritti umani.

ANA (All Nippon Airways)
Grazie al suo servizio di alta qualità sintetizzato nel concept “Inspiration of Japan”, ANA è stata premiata da SKYTRAX con il punteggio 5-Star ogni anno a partire dal 2013 ed è l’unica compagnia giapponese ad averlo vinto per otto anni di seguito. ANA è stata inoltre nominata “Airline of the Year” da Air Transport World per tre volte negli ultimi 10 anni – nel 2007, 2013 e 2018 – diventando una delle poche compagnie aeree a vincere questo prestigioso premio più volte.

Fondata nel 1952 con due elicotteri, ANA è diventata la più grande compagnia aerea in Giappone e una delle più importanti in Asia, con 82 rotte internazionali e 118 rotte domestiche (a dicembre 2019). ANA opera con un esclusivo modello di hub duale che consente ai passeggeri di viaggiare a Tokyo e fare scalo nei due aeroporti della metropoli, NARITA e HANEDA, per poi proseguire verso numerose destinazioni in tutto il Giappone, e allo stesso tempo volare verso molte città in Nord America, in Asia e in Cina.

ANA è membro di Star Alliance dal 1999 e ha siglato una joint venture partnership con United Airlines, Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines.

Oltre ad ANA, compagnia con servizio tradizionale vincitrice di numerosi riconoscimenti, la controllata del Gruppo ANA, Peach Aviation Limited, è la principale LCC in Giappone, cresciuta in seguito all’integrazione di Vanilla Air Inc. alla fine del 2019.Il Gruppo ANA ha trasportato 54,4 milioni di passeggeri nel FY2018, conta circa 43.000 dipendenti e opera con una flotta di 260 aerei. ANA è stata launch customer del Boeing 787 Dreamliner ed è il principale operatore di questa tipologia di aereo – www.ana.co.jp/en/it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

È da un po’ di tempo che assieme al professor

Nelle scorse ore la Lega ha annunciato l’intenzione di avviare,

Ieri il Consiglio comunale ha approvato un ordine del giorno

Ripartono i lavori per la Metro C, le “talpe” –

La caduta del Pil nel primo trimestre rilevata dall’Istat e

CON I 6 MILIONI DI CONTRIBUTI PUBBLICI ALL’EDITORIA CHE AVRESTI

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.