IL MES COME ARMA DI “DISTRUZIONE DI MASSA”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
77208329_2558100271085115_1201641247085690880_n

Ma siate fiduciosi, la De Micheli dice che trattasi di buon accordo che garantisce l’Italia, e Gualtieri trova comico l’allarmismo che se ne fa:

Ovvero i miracoli dell’Ue.

In questi giorni si parla tanto del MES e di come questo meccanismo fraudolentemente definito “fondo salva Stati’ abbia “aiutato” la Grecia ad uscire dalla crisi.

“In questi giorni si parla tanto del MES e di come questo meccanismo fraudolentemente definito ‘fondo salva Stati’ abbia ‘aiutato’ la Grecia ad uscire dalla crisi.
Ebbene giovedì scorso, durante una seduta parlamentare, il ministro delle Finanze ellenico Staikouras ha illustrato quelli che saranno i parametri del governo per identificare il nuovo ceto medio greco uscito da 10 di austerità e tagli drammatici a stipendi e pensioni.
Con la legge di bilancio 2020 saranno considerati classe media, e quindi benestanti, i nuclei familiari così composti:

– singolo individuo, reddito annuo di almeno 6.294 euro. Che significa uno stipendio di 524 € al mese;
– famiglie di due persone, un reddito complessivo di almeno 8.901 l’anno.
741 € al mese;
– tre persone, un reddito annuo totale di almeno 10.901 €. Che fanno 908 euro al mese.

Una vera esplosione di benessere se consideriamo che il salario minimo di un lavoratore greco è fissato a 650€ al mese.
E la soglia di povertà è fissata dall’Ue a 6.000€ annui.
Questi sono i numeri, che notoriamente hanno la testa dura.
L’unione europea per salvare le banche franco-tedesche ha raso al suolo l’intera classe media greca”.
nota di Antonio Di Siena

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

ALER: PIZZUL (PD), “DIRETTORE ALER DEFINISCE SARDINE MENTECATTI E SFIGATI?

Sembra di essere tornati ai tempi di Pinochet… Di seguito

Le aziende che hanno innovato il proprio packaging in un’ottica

Martedì il primo appuntamento TRENTO – La fase di raccolta

È frutto DI UNA NOSTRA SPECIFICA DENUNCIA alla Procura di

Nelle nostre strade vive un esercito di invisibili. Più di

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.