“Il Mes in Italia ha una cattiva fama”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
morra

È quanto Giuseppe Conte ha spiegato in un’intervista alla Sueddeutsche Zeitung, anticipata in queste ore dal sito del giornale tedesco.
“Non abbiamo dimenticato che ai greci, nell’ultima crisi finanziaria, sono stati richiesti sacrifici inaccettabili perché ottenessero i crediti”, ha affermato il Presidente del Consiglio, dimostrando di aver seguito con attenzione le vicende occorse al popolo ellenico.

“Molti Paesi europei hanno guardato finora soltanto ai propri vantaggi, la Germania ha “una bilancia commerciale superiore a quanto prevedano le regole dell’Ue” e con questo surplus non opera da locomotiva bensì da “freno per l’Europa”, ha aggiunto Conte, rilanciando la necessità dei Coronabond: “L’Ue ha bisogno di tutta la sua potenza di fuoco, nello specifico attraverso l’emissione di titoli comuni. Viviamo il più grande shock dalla guerra” e “a questo anche l’Europa deve dare una risposta”.

Capiremo nei prossimi giorni, nelle prossime settimane, se l’Europa sia capace di quella solidarietà che sta alla base delle comunità autentiche.
Ma da queste anticipazioni odierne alla stampa tedesca sappiamo già ora che avremo a rappresentarci una persona che ha memoria, coscienza della dignità che si deve ad ogni popolo, oltre che a quello che si rappresenta, e conoscenza delle distorsioni che hanno finora reso squilibrate le politiche fiscali e monetarie dell’UE.
E soprattutto il coraggio di dire in faccia la verità a quei nordici guardiani dell’austerity che finora avevano incontrato come rappresentanti del nostro paese politici afoni e timorosi.
Forza Giuseppe!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Il ciclocross è uno strumento ideale per unire le famiglie

Alle undici di sera, quando dal Nazareno filtra lo «sconcerto»

A rilanciare la notizia la testata “Spotandweb” che promuove le

Il Guardasigilli, Alfonso Bonafede, ha chiesto al Csm il collocamento

E’ urgente fornire di dispositivi di protezione individuale adeguati contro

Là in mezzo al mar, non camin che fumano ma

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.