Il Piano per il Sud presentato oggi a Gioia Tauro, in Calabria, è una grande sfida

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
86469843_693219757879492_8443768097478803456_o

Dalla scuola partono il riscatto, la formazione e il futuro dei nostri giovani. Ed è per questo che, se pensiamo a un Piano per il Sud, la scuola non può che avere un ruolo centrale.
Perché se non interveniamo sull’edilizia scolastica per la costruzione di infrastrutture adeguate, se non ampliamo l’offerta formativa e non combattiamo la dispersione scolastica, non è il Sud a perdere ma l’intero Paese!

Qui la scuola deve avere un ruolo centrale nella lotta per la legalità, deve diventare un presidio di cittadinanza e di aggregazione sociale.
È quello per cui lavoreremo con il Ministro Peppe Provenzano e con tutto il Governo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Federconsumatori: “Il ministero degli Esteri intervenga subito per tutelare i

MISURE CAUTELARI A CARICO DI DUE SOGGETTI GRAVEMENTE INDIZIATI DI

L’impegno per ottenere il primo parco giochi inclusivo in Piazza

Dopo il giugno più caldo di sempre, una nuova onda

Sabato a Roma in una bellissima e partecipata assemblea nazionale

Se vogliamo essere lievito di una cosa nuova forse è

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.