Il presidente dell’ISS, molto importante il download dell’app Immuni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
ticciardi

Scaricare l’applicazione per smartphone Immuni è importantissimo per monitorare la situazione del contagio. Lo ha scritto in un post su Twitter il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi. La dichiarazione è arrivata in seguito all’ultimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute. Il report dell’Iss ha evidenziato tra le altre cose che il 13,1% degli italiani è stato contagiato dal virus mentre si trovava all’estero mentre il 77,8% lo ha contratto a livello locale. Il monitoraggio ha soprattutto riportato come per la sesta settimana consecutiva la curva dei contagi sia cresciuta, tanto al Nord quanto al Sud. Si tratta di dati che, sebbene leggermente inferiori rispetto all’attuale media Europea, rappresentano un primo campanello di allarme.
Ricciardi, importantissimo scaricare Immuni

“È importantissimo ora scaricare l’app Immuni per facilitare il contact tracing e limitare immediatamente i focolai epidemici, altrimenti dovrà essere fatto manualmente e si corre il rischio di perdere il controllo”. Questo è ciò che ha annunciato Walter Ricciardi professore di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica. Immuni si tratta di un’app che a lungo andare promette di essere fondamentale grazie all’identificazione dei contagi relativi ai singoli territori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

O seguiamo le regole o rischiamo di dover chiudere altre

Adesso il puzzle è completo. Nel Risiko dell’Eurozona, il Pd

Hannah Arendt sottolinea come lo sguardo, il vedere e anche

Il titolo di campione di Germania, il trentesimo della storia

Le Scuderie del Quirinale ospitano un’interessante esposizione in cui i

Sintesi dell’intervista di Pier Luigi Bersani a Radio radicale Sono

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.