ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

“IL VENETO SOLIDALE SOFFRE CON DON DANTE CARRARO”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
zaia27-620x380

DUE CADUTI DEL CUAMM IN SUD SUDAN. ZAIA, “IL VENETO SOLIDALE SOFFRE CON DON DANTE CARRARO”

“A Don Dante Carraro e ai suoi straordinari volontari rivolgo le più sentite condoglianze del Veneto solidale e mie personali. I due caduti aiutavano bambini e bisognosi. Per questo la loro morte è la più straziante”. Così, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime al Cuamm di Padova il suo cordoglio per l’uccisione di due suoi uomini, di nazionalità del Sud Sudan, dove sono caduti, colpiti da una raffica di arma da fuoco.

La Regione Veneto – aggiunge Zaia – ogni volta che è stato possibile ha affiancato Don Dante e il Cuamm in molte iniziative umanitarie, spesso mettendo a disposizione con condivisione e convinzione le sue migliori forze, in campo sanitario e non. Per questo – conclude – quelle pallottole hanno colpito anche noi veneti, nel più profondo del cuore”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

bellanova

“Notiamo una certa vivacità mediatica della ministra Bellanova (Italia Viva),

alimenti

L’accelerazione sulle vaccinazioni vale 350 milioni al giorno per la

Salgono a circa 250mila i bar, le pizzerie, i ristoranti

cane

LIVORNO – Sabato 13 luglio nella pineta della Rotonda di

assoutenti

Covid, Assoutenti: nel 2020 oltre 3.600 segnalazioni dei cittadini su

pallone

L’Antitrust ha concluso nove procedimenti istruttori relativi a clausole vessatorie

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.