IN ARRIVO ALTRI FONDI PER EMERGENZA ACQUA ALTA A VENEZIA. BALDIN (M5S): “SE NE FACCIA BUON USO”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
venezia-acqua-alta-da-record-massimo-livello-dal-1966-wide-sbvt5

Via libera del Consiglio dei Ministri ad un ulteriore stanziamento di 84 milioni per Venezia.

Una prova dell’attenzione che questo Governo ha nei confronti del Veneto e di Venezia in particolare.

Chiediamo ora che Zaia faccia buon uso dei soldi messi a disposizione per la realizzazione di interventi di assistenza alla popolazione, ripristino dei servizi pubblici e per l’attivazione di prime misure economiche di sostegno al tessuto economico del comune di Chioggia.

Ho depositato un’interrogazione per capire come Zaia intenda predisporre il piano di interventi e la rendicontazione alla Protezione Civile.

La ripartizione spetta infatti al Commissario– in questo caso Zaia per Chioggia– e per quanto previsto a dicembre scorso la presentazione del piano degli interventi è in scadenza (il 21 febbraio), ma nulla è ancora pervenuto al dipartimento della Protezione Civile.

Questa maggioranza dimostri finalmente attenzione ai problemi dei cittadini e delle imprese di Chioggia utilizzando al meglio tutti i fondi messi a disposizione dallo Stato.

Erika Baldin, Consigliera regionale Movimento 5 Stelle Veneto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il primo obiettivo dell’Italia dopo la Conferenza di Berlino deve

Un incidente che ha svelato quanto fosse pericoloso viaggiare su

“Visto che la giustizia amministrativa ha da tempo messo la

L`ASSOCIAZIONE CHIEDE ALLE FORZE DELL’ORDINE CONTROLLI A TAPPETO PER SEQUESTRARE

Gli investitori scommettono su ICONIUM, la startup innovativa italiana del

Non ripetiamo gli errori del passato che hanno creato povertà,

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.