ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Iran, Ali Khamenei: “Gli Emirati hanno tradito l’Islam”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
iran

La Guida suprema iraniana, Ali Khamenei, nella sua prima reazione, dopo l’intesa tra Emirati Arabi Uniti e Israele, ha affermato in una videoconferenza con funzionari del ministro dell’Educazione e diffondendo il messaggio anche attraverso Twitter: “Gli Emirati Arabi Uniti hanno tradito il mondo musulmano, le nazioni arabe, i Paesi della regione e la Palestina, normalizzando le loro relazioni con Israele. I governanti degli Emirati Arabi Uniti hanno aperto la porta della regione ai sionisti, e hanno ignorato e normalizzato la questione della Palestina, che è una questione sull’usurpazione di un paese. Questo stigma rimarrà su di loro. Questo tradimento non durerà a lungo, ma ha aperto la via alla presenza dei sionisti nella regione e dimenticato la loro occupazione delle terre palestinesi. Gli Emirati Arabi Uniti hanno preso delle misure contrarie agli interessi del mondo islamico avviando la cooperazione con gli israeliani e certi velenosi elementi americani, come il membro ebreo della famiglia di Trump“”, ha aggiunto la Guida di Teheran, riferendosi al consigliere e genero del presidente Usa, Jared Kushner.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Tutti capiscono oggi l’importanza dei vaccini: il vaccino è un

Disneyland Paris riapre i battenti: non per accogliere i visitatori

SkyCasa.it: la startup dice sì ad investitori ed alla mediazione

Carlo Calenda, cosa pensa del fatto che Matteo Renzi si

la più importante rassegna di livello internazionale per l’industria del

La Regione Siciliana ha trasferito alle ex Province 12,7 milioni

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.