ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

LA CRISI LEGATA AL CORONAVIRUS SIA ANCHE OCCASIONE PER RIPENSARE E CAMBIARE IN MEGLIO LA NOSTRA SOCIETA’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
muroni

LA CRISI LEGATA AL CORONAVIRUS SIA ANCHE OCCASIONE PER RIPENSARE E CAMBIARE IN MEGLIO LA NOSTRA SOCIETA’
Una crisi, per quanto drammatica e dura, può e anzi deve essere anche l’occasione per rimettere tutto in prospettiva, per rivedere le priorità, per dare il giusto peso alle cose, per ripensare la nostra società.
Se in queste settimane di emergenza, spinti dalla necessità di frenare il contagio da coronavirus, stiamo promuovendo seminari on-line, e-learning e smart working, utilizziamo questo periodo difficile, per cambiare in meglio. Per far fare qualche passo in avanti alla qualità delle nostre vite, superata la crisi del covid-19.
Lo smart working è un lavoro organizzato per obiettivi condivisi più che per orari, per risultati conseguiti ed efficienza più che per presenza fisica, con più flessibilità e autonomia, ma anche più responsabilità. Ebbene la modalità di lavoro agile, quando possibile, deve diventare un diritto per ciascuno e non una concessione da parte del datore di lavoro. E proprio per questo dobbiamo impegnarci a superare il #digitaldivide che purtroppo ancora esiste nel Paese. Perché lo smart working conviene a tutti. Per esempio consente di azzerare le ore necessarie ogni settimana per coprire il tragitto casa-lavoro facendo guadagnare tempo al lavoratore, aiuta a conciliare professione e vita privata e contemporaneamente permette di ridurre le spese di gestione di un ufficio e soprattutto di decongestionare il traffico e di ridurre l’inquinamento legato alla mobilità delle nostre città.
Questioni messe a fuoco nel seminario on-line sul lavoro agile organizzato insieme ai colleghi Lia Quartapelle, Alessandro Fusacchia, Erasmo Palazzotto e Paolo Lattanzio con cui abbiamo promosso l’iniziativa 5×5: 5 parlamentari di diversi gruppi di maggioranza per cinque proposte radicali – su fiscalità verde, congedo di paternità, rigenerazione urbana, eredità universale e pensione dignitosa per i precari – capaci di dare più slancio e coraggio all’azione del governo. Ne abbiamo bisogno, ora più che mai.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Da due giorni il paese celebra la figura di Nilde

cane

L’annullamento della gestione del canile per opera del Tar è

Milano – Beppe Sala è certamente abile a gettare fumo

GENOVA – “Stiamo definendo gli ultimi dettagli e da lunedì

Mentre il governo delinea il calendario delle riaperture in vista

Alcune semplici regole comportamentali dopo un marasma di informaziono confuse

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.