ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

«La Fornero è una grande persona. Se mi paragonate a Salvini mi fate del male»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bellanova

Dal ministro Teresa Bellanova piovono schiaffi agli italiani. Oltre che lacrime. Di “madonne” lacrimanti siamo circondati , dal governo Monti ad oggi. In primis fu il ministro del lavoro Elsa Fornero. Oggi tocca piagnucolare alla sua emula renziana. E infatti è la prima cosa che chiedono al ministro delle Politiche agricole alimentari, ospite di 24 Mattino su Radio 24: il paragone tra le due commozioni: quella della Fornero dopo avere messo nei guai una gran fetta di italiani con la sua legge sulle pensioni; e quella sua – della Bellanova – durante la presentazione del Dl Rilancio con la sanatoria degli immigrati. Peccato che – in entrambi i casi – queste lacrime non sono per gli italiani.

La Bellanova risponde che si sente addirittura onorata del confronto: “Elsa Fornero è una grande persona”, risponde. Poi, senza un perché, senza una domanda che presupponga l’attacco diretto al leader della Lega, aggiunge. “Il confronto con Salvini, quello sì che mi avrebbe fatto davvero molto male”. Siamo alla scomunica. Si parlava di lacrime, tra l’altro. Risposta poco pertinente e linguaggio politico grezzo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Dall’Unione europea previsti altri fondi per l’Italia. In particolare, il

carabinieri

Un sodalizio dedito a favorire non solo la latitanza dei

musumeci

La sburocratizzazione come presupposto essenziale per rendere la macchina amministrativa

movimento

Nel giorno in cui Giovanni Falcone avrebbe compiuto 82 anni

Il deputato Ars: “La norma qualora dovesse essere approvata, vedrà

Ordine degli Psicologi della Liguria – L’appello della presidente Mara

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.