LA LIGURIA NON SI FERMA: IL PORTO DI SPEZIA SEMPRE PIÙ ALL’AVANGUARDIA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
82607017_2542667109313987_2578482065670406144_n

Iniziamo bene la settimana con il nostro mare e il Porto della Spezia che lavora a pieno ritmo. La Liguria ha scommesso e investito tanto in questa realtà, che è sempre cresciuta, raggiungendo il milione di crocieristi e arrivando ad essere il secondo porto del Paese per i contenitori, superato solo dalla nostra Genova. La Liguria, nonostante le difficoltà, continua a crescere, ma non possiamo accontentarci: al nostro sistema portuale servono infrastrutture adeguate, da realizzare al più presto. Per questo apriremo un tavolo con Emilia e Toscana per avviare il progetto di una mini Pontremolese e dare risposte concrete al nostro territorio, in attesa della realizzazione completa dell’opera, che per noi è fondamentale! Dal porto di Spezia passano lavoro, ricchezza e competitività a cui non possiamo permetterci di rinunciare, per la crescita della Liguria e di tutto il Paese!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Alcuni prenotatari degli immobili realizzati dalla soc. Sogela costruzioni in

Spi, Fnp, Uilp Abruzzo, con una nota unitaria emanata il

“Qualcuno tenta strane manovre, a partire da Renzi. La posizione

GOVERNO-DISASTRO GIALLOROSSO A CASA! IL CONTAGIO SANITARIO NON SI FRENA

Di Maio ce l’aveva messa davvero tutta, arrivando a definire

TRIESTE – Playing è il suggestivo filo rosso della Stagione

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.