La Puglia conquista l’America con natura, cultura e ospitalità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
puglia

La Puglia sbarca a New York per conquistare gli Stati Uniti con eventi che vedono protagoniste la bellezza dei suoi paesaggi e un’offerta culturale unica che abbraccia arte, enogastronomia, accoglienza, festival celebri in tutto il mondo come quello della Taranta e tanto altro ancora.

La Regione è già amatissima negli States e in particolare nella Grande Mela, dove il New York Times ha da poco invitato nuovamente i suoi lettori a venire a scoprirne i tesori anche fuori stagione, prima di Natale, fra masserie e buon cibo.

E proprio l’eccellenza enogastronomica è uno dei fil rouge delle iniziative portate avanti da Pugliapromozione per far conoscere sempre di più questa terra al mercato americano, divenuto grazie all’impegno dell’amministrazione guidata da Michele Emiliano e in particolare al contributo dell’Assessore al Turismo Loredana Capone, il quarto mercato straniero per l’incoming in Puglia dopo i consolidati Germania, Francia e Inghilterra.

Alla giornata dedicata alla “Creatività Made in Puglia” con focus sul patrimonio culturale e sul tema della ruralità segue il workshop “Italian Luxury” 2019, organizzato ENIT con i principali player della travel industry USA. Qui a farla da padrone è il lusso che in questa Regione ha saputo tracciare un percorso originale rendendo unici al mondo i suoi hotel-masserie, dai capostipiti come Masseria san Domenico, agli ultimi nati che hanno incrociato esclusività e essenzialità in un mix di sorprendente eleganza, come Masseria Malvindi.

Per concludere il Polifonic Festival Apulia 2020 | NYC preview, l’anteprima newyorkese della 3 giorni che unisce musica elettronica, arte contemporanei e tradizione enogastronomica nella natura della Valle d’Itria che attira giovani da tutto il mondo, Stati Uniti in primis.

Anche per il 2020 la Puglia si conferma the place to be per gli americani che l’hanno scoperta da poco ma che, grazie anche al lavoro di promozione svolto dall’amministrazione e da imprenditori illuminati quale il giovane presidente di Federalberghi della Provincia di Brindisi Pierangelo Argentieri, la stanno conoscendo e amando sempre di più.

Masseria Malvindi
Boutique hotel ricavato dall’attento restauro di una masseria del settecento nel rispetto dell’originale impianto: il patio centrale oggi ospita una immensa piscina che fa da palcoscenico a 15 esclusive suite arredate con pezzi unici, frutto della creatività artistica dell’artigianato locale. Tutt’intorno ulivi, vigne e il silenzio della campagna salentina.

Malvindi è una location unica, discreta e riservata, un luxury resort perfetto per alternare momenti di puro relax a escursioni alla scoperta di un territorio meraviglioso, il Salento e le sue città – Lecce, Gallipoli, Otranto, Ostuni… -, il suo patrimonio artistico e culturale, la natura incontaminata e le sue spiagge più belle, lambite da un mare cristallino.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

DA PALITTA ACCUSE GRAVISSIME CHE GLI VARRANNO UNA QUERELA PER

A gennaio la scelta della scuola superiore. Sono oltre 18

Da Miami Beach ora in Valle d’Aosta Inarrestabile, la mostra

Lo dice l’#Istat rilevando quella che appare davvero come un

Qualche tempo fa si sono commemorati i 150 anni della

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.