La ‘riffa di Natale’ dell’associazione GMDP – Design for Life

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Riffa GMDP_Natale 2020

Giovedì 3 dicembre h.21.30 sulla piattaforma Zoom

La ‘riffa di Natale’ dell’associazione GMDP – Design for Life diventa online per regalare un giardino alla Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

In collaborazione con l’associazione Amici della Pediatria Onlus.

È possibile partecipare richiedendo i biglietti via mail fino al giorno prima dell’evento.

Nuova veste quest’anno per la quinta edizione della “riffa di Natale” dell’associazione GMDP – Design for life: giovedì 3 dicembre, alle ore 21.30, l’evento sbarca online a sostegno dei reparti di Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, in collaborazione con l’associazione Amici della Pediatria Onlus.

Nelle scorse edizioni i volontari dell’associazione sono stati impegnati nell’organizzazione di eventi in presenza capaci di coinvolgere numerosi amici e sostenitori. Quest’anno, per tutelare la salute e la sicurezza di tutti continuando a dare un messaggio di sostegno ai pazienti, l’evento si trasferisce online supportando un nuovo progetto.

La mission dell’associazione – nata a Milano nel 2015 in ricordo di Giuseppe Marco di Paolo, 36enne prematuramente scomparso dopo due anni di lotta contro il tumore – è infatti di supportare la cura dei malati oncologici nei reparti di lungodegenza di cliniche e ospedali italiani, migliorando il più possibile la loro qualità di vita durante il periodo del ricovero.

Grazie ai fondi raccolti dalla prossima lotteria di Natale, l’associazione si impegna – in collaborazione con l’associazione Amici della Pediatria Onlus – a realizzare una speciale area all’interno del giardino dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo esclusivamente dedicata ai bambini ospiti dei reparti di Pediatria. Un luogo dotato di isole con tavoli inclusivi (per permettere l’accesso ai bambini in carrozzina) e speciali panchine tipo chaise longue, che risponde al bisogno dell’ospedale di creare uno spazio di relax all’aria aperta e un tempo di serenità e sicurezza ai piccoli ricoverati o presenti per una visita ambulatoriale insieme ai loro genitori.

“A Natale siamo dai Fürstenberg, e tu?” è l’originale titolo dell’evento, che ricorda la passione per la moda di Giuseppe Marco. Partecipare significa sostenere i piccoli pazienti dell’Ospedale di Bergamo e, insieme, aggiudicarsi la possibilità di vincere preziosi premi donati dagli amici di sempre di Giuseppe Marco, impegnati nei settori della moda, del beauty, del turismo.

Sul sito www.designforlife.it si possono scegliere i biglietti (5 euro per un biglietto, oppure un “pacchetto” come quello da 35 euro che include 10 biglietti), che saranno poi inviati via mail, pronti per partecipare alla pesca in diretta su Zoom il 3 dicembre (la mattina dell’evento sarà reso noto il link a cui collegarsi).

I biglietti rimanenti saranno pescati il giorno successivo, pubblicati sul sito e sui canali social con il premio corrispondente. I premi saranno spediti all’indirizzo fornito dai vincitori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

TORINO – Dal 23 settembre all’8 giugno del prossimo anno

«I dipendenti del Banco Bpm sono indignati per essere stati

“Troviamo positivo che nella nota di aggiornamento al Def ci

E se fosse proprio Nicola Zingaretti il candidato destinato a

Molti neo genitori che notano delle protuberanze rossastre sulla pelle

CALVI FESTIVAL 2019: IL PREMIO OSCAR NICOLA PIOVANI NELLA LEÇON

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.