LA VIE EN ROSE: ‘PROTAGONISTE ALL’OPERA’

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
GRIMALDI E GOLDMAN

ERIKA GRIMALDI, SOPRANO – NA’AMA GOLDMAN, MEZZOSOPRANO – JEONG UN KIM, PIANOFORTE

MARTEDÌ 9 LUGLIO ORE 21.30

https://www.torinoestate.it/vieenrose/events/protagoniste-allopera/

‘La Vie en Rose’ (http://www.torinoestate.it/vieenrose/) prosegue martedì 9 luglio, alle ore 21.30, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, con l’esibizione ‘Protagoniste all’opera’ del soprano Erika Grimaldi e del mezzosoprano Na’Ama Goldman, con la pianista Jeong Un Kim.

Un bouquet di figure musicali femminili tratte, principalmente, dal repertorio dell’opera italiana, francese e russa dell’Ottocento, con arie e duetti tra i più amati e conosciuti. Saranno rappresentate eroine sotto diverse sfaccettature: frivole e curiose come Fiordiligi e Dorabella, seducenti e astute come Isabella e Dalila, pure e votate al sacrificio come Norma e Violetta, passionali e sfacciate come Carmen, fino alle donne pucciniane contraddittorie e sfuggevoli come Manon oppure dolci e innocenti come Mimì. Un ventaglio di ritratti di donna, dall’opera buffa al melodramma romantico e al verismo, dove i grandi musicisti sono riusciti a comprendere e a interpretare la ricchezza emotiva e psichica dell’universo femminile. Arie e duetti da opere di Mozart, Rossini, Bellini, Massenet, Verdi, Bizet, Offenbach, Puccini, Čajkovskij, Saint-Saëns e Delibes. Il concerto è a cura di Teatro Regio.

Tutti gli spettacoli della rassegna ‘La Vie en Rose’ sono realizzati dalla Fondazione per la Cultura Torino con la partnership di Intesa Sanpaolo e sono accessibili al costo di soli 5 euro.

I biglietti si possono acquistare all’Urban Lab in piazza Palazzo di Città 8/F, all’Infopiemonte in via Garibaldi angolo piazza Castello e online sui siti www.torinoestate.it – www.vivaticket.it (il costo del servizio di acquisto è di € 1 per ciascun biglietto).

‘PROTAGONISTE ALL’OPERA’

ARTISTE

Erika GRIMALDI, soprano

Na’Ama GOLDMAN, mezzosoprano

Jeong UN KIM, pianoforte

Gioachino Rossini (1792-1868)

Cruda sorte, da L’italiana in Algeri – mezzosoprano

Isabella

Vincenzo Bellini (1801-1835)

Casta diva, da Norma – soprano

Norma

Jules Massenet (1842-1912)

Werther! Werther! Qui m’aurait dit, da Werther – mezzosoprano

Charlotte

Giuseppe Verdi (1813-1901)

Addio del passato (prima strofa), da La traviata – soprano

Violetta

Georges Bizet (1838-1875)

Près des remparts de Séville, da Carmen – mezzosoprano

Carmen

Je dis que rien ne m’épouvante, da Carmen – soprano

Micaela

Jacques Offenbach (1819-1880)

Belle nuit, ô nuit d’amour (Barcarolle), da I racconti di Hoffmann – duetto

Giulietta e Nicklausse

Giacomo Puccini (1858-1924)

Intermezzo, da Manon Lescaut – pianoforte

Donde lieta, da La bohème – soprano

Mimì

Georges Bizt (1838-1875)

L’amour est un oiseau rebelle (habanera) – mezzosoprano

Carmen

Giacomo Puccini (1858-1924)

O mio babbino caro, da Gianni Schicchi – soprano

Lauretta

Camille Saint-Saëns (1835-1921)

Mon cœur s’ouvre à ta voix, da Samson et Dalila – mezzosoprano

Dalila

Léo Delibes (1836-1891)

Dôme épais le jasmin (duetto dei fiori), da Lakmé – duetto

Lakmé e Mallika

ERIKA GRIMALDI

Fra i talenti più apprezzati del panorama internazionale, Erika Grimaldi è soprano lirico. Nata ad Asti, suona il pianoforte dall’età di 5 anni e a 16 anni si avvicina al canto lirico. Si è diplomata al Conservatorio di Torino in canto (2001) e in pianoforte (2003). Nel 2002 partecipa all’International Opera Festival di Zurigo e negli anni successivi è premiata a numerosi concorsi internazionali: l’ASLICO di Como, il Concorso internazionale “Giacomo Lauri Volpi” e il Concorso “Comunità Europea” del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto. Nel 2008 debutta al Teatro Regio di Torino come Mimì ne La bohème e nella stessa stagione partecipa alle produzioni di Medea con la regia di Hugo de Ana e de La dama di picche di Čajkovskij, con la direzione di Gianandrea Noseda e la regia di Denis Krief. Nel 2010 interpreta Anaï in Moïse et Pharaon , per l’inaugurazione del Teatro dell’Opera di Roma con il maestro Riccardo Muti. Con Muti collabora nuovamente in Nabucco, sempre all’Opera di Roma, per la celebrazione del 150° anno dall’Unità d’Italia. Nel 2016 il debutto al Teatro alla Scala, con il ruolo titolo in Giovanna d’Arco, sotto la direzione di Riccardo Chailly. Fra i successi più recenti, lo Stabat Mater di Rossini a Washington e alla Carnegie Hall di New York, Così fan tutte e Le nozze di Figaro al Bolshoi di Mosca, Carmen e La bohème all’Opera di San Francisco e I pagliacci alla Deutsche Oper di Berlino.

NA’AMA GOLDMAN

Israeliana di nascita, Na’ama Goldman si diploma alla Meitar Opera Studio della Israeli Opera, dove ha interpretato molti ruoli, tra i quali: Charlotte nel Werther, Hänsel nell’Hänsel e Gretel e Orlofsky in Die Fledermaus, solo per citarne alcuni. Ha ottenuto grande successo con la sua partecipazione come protagonista nella Carmen a Masada nel 2012, diretta da Daniel Oren. Dopo aver interpretato questo ruolo, sono seguiti i debutti alla Israeli Opera come Rosina nel Barbiere di Siviglia, Donna Elvira nel Don Giovanni, Cherubino ne Le nozze di Figaro, Suzuki in Madama Butterfly e Maddalena nel Rigoletto. Tra i suoi recenti impegni sono da ricordare i ruoli titolo nella Carmen all’Ópera de Tenerife, ne La Cenerentola alla Israeli Opera, nella Salomé al Festival di Wexford. Tra gli altri impegni è stata Fenena nel Nabucco all’Opéra Royal de Wallonie a Liegi, Melibea ne l Viaggio a Reims al Rossini Opera Festival di Pesaro, Carmen al Grange Festival di Londra, a Tel Aviv e in tournée in Italia. In futuro sono previsti una serie di concerti a Beer Sheva in Israele, Così fan tutte e Idomeneo a Tel Aviv, Lucrezia Borgia a Tenerife.

JEONG UN KIM

Jeong Un Kim è nata a Busan, in Corea del Sud. Laureatasi in pianoforte si è poi trasferita in Italia, si è diplomata al Conservatorio di Milano e successivamente presso l’Accademia del Teatro alla Scala. Ha lavorato come maestro collaboratore in numerosi teatri, tra i quali la Scala di Milano e il Regio di Torino, e con maestri quali Zubin Mehta, Donato Renzetti, Pinchas Steinberg, Daniel Oren, Gianandrea Noseda, Ottavio Dantone, Daniele Rustioni. Attualmente lavora al Teatro Regio di Torino ed è docente di corso per cantanti lirici all’Accademia del Teatro alla Scala.

IN PROGRAMMA PER LA VIE EN ROSE:

LUNEDÌ 15 LUGLIO, ORE 21.30

‘IL PRIMO TOUR INSIEME’

Ginevra Di Marco & Cristina Donà – Opening Cecilia arpa e voce

MARTEDÌ 23 LUGLIO, ORE 21.30

‘JAZZ LADIES NIGHT’

Ada Montellanico – Maria Pia De Vito

Se ancora disponibili i biglietti saranno posti in vendita dalle ore 20.45 alla biglietteria del Conservatorio in piazza Bodoni.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

È positivo il bilancio del weekend di esodo estivo di

Si rispettino le norme e i contratti” Bene l’apertura del

Salvini si è incartato ed anche malamente. Non aveva previsto

L’ex velocista azzurra è stata ospite delle gare che anche

cancellieri

“Una grande vittoria per Palermo, per la Sicilia e per

Oggi in Campania, lunedì sarà la volta della Sicilia, martedì

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.