L’allarme di Roda: “rischiano di sparire tutti gli sport invernali”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
SCI

“Il problema è che non solo lo snowboard cross è in pericolo, purtroppo rischiano di sparire tutti gli sport invernali”. E’ il grido dall’allarme lanciato dal presidente della Fisi, Flavio Roda commentando all’Adnkronos le parole accorate della campionessa olimpica di snowboard cross Michela Moioli sul futuro del suo sport. “Questa pandemia ha messo in ginocchio tutta la filiera della montagna e tutti gli sport della neve -sottolinea Roda-. Tra questi lo snowboard cross in maniera particolare perché ha un seguito minore e manca di uno sponsor. Noi siamo riusciti ad organizzare grazie a Infront due gare di Coppa del Mondo in Valmalenco il 23 e 24 gennaio ma molte stazioni non sono riuscite a trovare le risorse per organizzare le gare e abbiamo purtroppo assistito a rinvii o a cancellazioni di eventi”.

“I mondiali di Cortina saranno un evento straordinario dal punto di vista mediatico. Quest’anno abbiamo avuto nelle gare di Coppa del Mondo un seguito mai registrato prima. Lo sci richiama nel nostro Paese sempre un grande interesse e a Cortina potremo battere ogni record”, spiega all’Adnkronos il presidente della Fisi, Flavio Roda, in merito agli imminenti mondiali di sci alpino che si svolgeranno a Cortina a partire dal 7 febbraio. “Sottolineato questo è evidente che l’assenza di pubblico toglierà un po’ di atmosfera alle gare -prosegue Roda-. Per questo motivo io avevo chiesto il rinvio al 2022 ma purtroppo non e’ stata trovata la quadra per i diritti televisivi perché i network non avevano i soldi per due grandi eventi negli sport invernali visto che il prossimo anno ci saranno anche i Giochi di Pechino”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Atletica di Cerveteri vittoriosa a Sanremo. Grande successo nella giornata

“I dati diffusi oggi dall’Inps ci consegnano una fotografia allarmante

generico

NAPOLI – Laboratori didattici, proiezioni di documentari, momenti di condivisione

Due corridori e 6 persone dello staff positivi al Giro

“Una sconfitta scritta figlia di un accordo sbagliato nei tempi

“Tante segnalazioni di persone che ancora oggi si recano con

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.