ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Lamorgese: italiani consapevoli e responsabili

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
lamorgese-ministra-thegem-blog-default

«Voglio ringraziare tutti gli italiani che in queste settimane stanno dimostrando un grande senso di responsabilità». Con queste parole il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha rivolto un messaggio a tutti i cittadini che in questo periodo di emergenza devono sopportare limitazioni agli spostamenti.

Ha sottolineato i dati che mostrano l’efficacia dei controlli e il cospicuo dispiegamento di Forze di polizia e militari sui territori, facendo registrare una diminuzione significativa della commissione dei reati.

«Ma c’è un dato che mi preoccupa» ha detto, ricordando la flessione meno accentuata dei maltrattamenti in famiglia «già da sabato scorso ho fatto impartire ai prefetti precise direttive per garantire l’ospitalità alle vittime di maltrattamenti in famiglia, anche durante questa gravissima emergenza sanitaria».

Il ministro ha poi voluto rivolgere un ringraziamento ai prefetti, chiamati «anche a una delicata valutazione su quali filiere produttive mantenere attive, con una intensa attività di mediazione tra associazioni degli imprenditori e sindacali, confermando così il proprio ruolo naturale di rappresentanti sul territorio dell’intero governo».

«Grazie ancora a voi prefetti» ha concluso «per tutto l’impegno che state ponendo in questo momento di emergenza per tutta l’Italia».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Gregorio Paltrinieri show nei 1500 stile libero al trofeo Sette

Adesso però inizia la fase più impegnativa per il governo.

Al via l’installazione dei Defibrillatore semi-Automatici Esterni (DAE) nei luoghi

Il Papa, nella festa del battesimo del Signore, ha celebrato

Arriva l’innovazione anche nel grano duro bio. Vengono presentati oggi,

Ma c’è già chi vuole, magari animato da buone intenzioni,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.