ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Landini: “Non è il momento di licenziare ma di vaccinare”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
landini

”Non è il momento di licenziare ma di vaccinare”. Così il leader della Cgil, Maurizio Landini, lo afferma in un’intervista a Rainews. “Questa è la posizione di Cgil Cisl e Uil. L’abbiamo espressa al ministro del Lavoro e siamo in attesa di parlare con il presidente del Consiglio”.

”Siccome stiamo discutendo della riforma degli ammortizzatori sociali e da settembre e ottobre entra in vigore troviamo di buon senso evitare un via libera ai licenziamenti. Oggi è il momento di vaccinare i lavoratori, non di licenziarli. Dobbiamo incentivare strumenti alternativi ai licenziamenti, contratti solidarietà, la cassa integrazione, contratti di espansione”, ha sottolineato.

”C’è un paradosso nel nostro Paese che costa meno licenziare che non ricorrere a diversi ammortizzatori sociali. Questo elemento va cambiato e va invertito”, ha aggiunto Landini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il Governo vuole distruggere l’economia italiana. Dobbiamo fermarli ripartendo dai

rifiuti

E’ vergognoso quanto sta accadendo sul decreto clima. Uno dei

CALCIO in TV/ La Nazionale torna in TV domani sera:

Domenica prossima, 1° dicembre dalle 12.20, andrà in onda su

“Il virus ha viaggiato in autostrada” è il teorema di

La candidata pro-Unione Europea di centrodestra Maia Sandu, 48 anni,

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.