ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Lavoro: Gribaudo a Orlando, allargare tutele ammortizzatori, riforme per giovani e donne

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
gribaudo

“Bene accelerare su ammortizzatori universali ed equo compenso. L’Iscro è stata una conquista dell’ultima Legge di Bilancio, ma i professionisti ordinisti sono rimasti esclusi; occorre dare loro una risposta tramite le casse private e preparare, per tutti, i decreti parametri. Abbiamo bisogno di tutelare maggiormente i giovani colpiti dalla pandemia, ad esempio estendendo il Rem ai tirocinanti. E contro la precarietà giovanile serve una riforma del contratto di apprendistato”.

Lo dichiara la vice capogruppo del Pd alla Camera, Chiara Gribaudo, durante l’audizione del ministro del Lavoro a Montecitorio.
“Se le politiche attive sono imprescindibili per uscire da questa crisi – aggiunge la deputata dem – allora questo governo deve chiudere il capitolo Parisi una volta per tutte, e rendere Anpal pienamente operativa. C’è una proposta per la parità salariale che è stata approvata all’unanimità in commissione Lavoro. È un obiettivo del Pd e del governo approvarla: concordiamo quanto prima come portarla a casa. E discutiamo di come riformare il welfare di dipendenti e autonomi per estendere i congedi di paternità di tutti, e dare davvero libera scelta alle donne che sono state colpite più di tutti dalla pandemia”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Emergenza rifiuti. Casili (M5S): “Emiliano va avanti a proroghe, ma

Bike sharing trieste - Bits Trieste è la mobilità sostenibile

BITS Trieste e sinonimo di bike sharing Il Bike sharing

CONCORSO DI BELLEZZA PROMUOVE LO SPORTELLO ANTI-STALKING DEL CODACONS E

Credo che la malattia mi abbia addirittura migliorato, cancellando rimorsi

Ieri il governo giallo verde è riuscito ad evitare la

Forse è presto per rinonimarla “partita scudetto” ma nella battaglia

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.