ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Lavoro: Gribaudo, concorsi non devono discriminare i più giovani

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
gribaudo

“La pubblica amministrazione ha bisogno di una forte iniezione di risorse umane competenti e volenterose per giocare la sfida del Pnrr e della ripartenza dell’Italia. Proprio per questo motivo, non possiamo permetterci che procedure troppo semplificate finiscano per discriminare i giovani, senza assumere davvero i più bravi”.

Lo dichiara la deputata Chiara Gribaudo, responsabile Missione Giovani del Pd.
“È giusto cercare di accelerare i concorsi – aggiunge – ma la pre-selezione per titoli non è la strada giusta. Chi può permettersi master e corsi aggiuntivi alla laurea o al diploma spesso viene da famiglie benestanti o ha già un’età che lo avvicina più alla pensione che al conseguimento del titolo di studio. Né il concorso può essere una sanatoria del precariato. In questo modo rischiamo che i neolaureati, i più freschi e appassionati, rimangano totalmente esclusi dal processo di rinnovamento della Pa. Che così sarebbe soltanto un ingrossamento, senza produrre alcuna innovazione. Sono sicura che il ministro Brunetta riconoscerà il merito del problema e si impegnerà a trovare una soluzione. Gli chiediamo di aprire un dialogo, per discutere insieme anche delle proposte del Pd per il piano assunzionale legato al Pnrr. Nessuno – conclude la deputata dem – può desiderare che il più grande ricambio generazionale nella storia del pubblico impiego finisca per escludere proprio i più giovani”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

New York – Sappiamo come Robert De Niro nutra un

Vietato’ usare lo smartphone mentre si cammina in strada o

In seguito ad una violenza sessuale di gruppo subita nel

bonino

Fu Marco Pannella, suo mentore, a dirle la cosa più

Dopo gli scontri tra manifestanti e polizia che hanno agitato

Trieste  “Muto testimone degli eventi che hanno insanguinato il Secolo

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.